rotate-mobile
Politica

La Lega: «Giordani ritiri il Piano degli Interventi. Poi si potrà parlare di hub logistico dell'Alì»

I consiglieri Eleonora Mosco e Ubaldo Lonardi commentano anche la proposta della "scambio" con la Romagnoli, il jolly tirato fuori dal sindaco per far approdare i Canella in via Svezia

«Noi della Lega abbiamo sempre difeso le imprese e abbiamo faldoni di documentazioni di proposte concrete presentate per agevolarli. Ma in questo caso crediamo ci sia una inaccettabile discriminazione per il piccolo privato, che non può costruire un garage a Padova, mentre le grandi aziende possono fare quello che vogliono». I consiglieri leghisti Eleonora Mosco e Ubaldo Lonardi tornano sulla questione dell'ampliamento in via Svezia del centro logistico di Alì. L'ipotesi di inserire nell'affare la caserma Romagnoli, concedendo il via libera per l'hub logistico con la promessa di un forte contributo per farla diventare un parco, sembra aver convinto buona parte della maggioranza. Resta però l'opposizione, che arriverà al voto divisa.

Il voto in aula

«Noi riteniamo che bisognerebbe studiare prima di pronunciarsi su un tema così sensibile e siamo sicuri che anche i nostri colleghi di minoranza vorranno farlo - ribadiscono Mosco e Lonardi - .Anche per questo riteniamo inconcepibile che si possa votare già il 27 maggio. Noi non abbiamo avuto ancora nessuna documentazione da studiare e la pretendiamo. In ogni caso, se non ritirano il Piano degli Interventi, in palese contraddizione con l'operazione Alì e il vero motivo per cui lo sviluppo della città è bloccato, da parte nostra non ci sarà nessuna apertura». E i voti dell'opposizione potrebbero essere determinati qualora Giordani non riuscisse a compattare la maggioranza, ma per ora solo Francesco Peghin e Davide Meneghini hanno già dichiarato pubblicamente di votare a favore, mentre tutti gli altri viaggiano verso l'astensione o il voto contrario: «E' lui che deve assumersi la responsabilità politica di questa scelta, non noi - chiude Mosco - .Sono loro che stanno disattendendo il loro programma elettorale. Ormai è una maggioranza incollata per interessi personali». «Il sindaco e i vertici dell'Alì dovrebbero spiegare questa improvvisa fretta - aggiunge Lonardi - .Quella della Romagnoli mi sembra una proposta suggestiva, ma solo per portare a casa il morto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega: «Giordani ritiri il Piano degli Interventi. Poi si potrà parlare di hub logistico dell'Alì»

PadovaOggi è in caricamento