rotate-mobile
Politica

Sicurezza, la Lega porta 160 mila euro a Padova per contrastare lo spaccio di stupefacenti

Stefani: «Ennesima promessa mantenuta che conferma la serietà e l’efficienza della Lega al Governo: il nostro impegno in tema di sicurezza non è mai mancato e siamo felici di questo risultato raggiunto»

«In previsione della ripresa dell’anno scolastico, con l’operazione ‘Scuole sicure’ sono in arrivo nel Veneto circa 720 mila euro per finanziare iniziative di contrasto allo spaccio di stupefacenti vicino agli istituti scolastici del territorio. Misure rese possibili grazie all’impegno di Matteo Salvini, che ha avviato i progetti nel 2018, e al sottosegretario Nicola Molteni, che ha proseguito il lavoro». Parola del deputato leghista e segretario del partito, Alberto Stefani. Per Padova sono in arrivo 160 mila euro complessivi, che saranno destinati ad iniziative per contrastare il fenomeno dello spaccio dinanzi agli edifici scolastici. Tra i Comuni beneficiari di queste risorse, ci sono: Piove di Sacco, Abano Terme, Monselice, Rubano, Este, Cadoneghe, Campodarsego, Ponte San Nicolò, San Martino di Lupari, Vigodarzere, Trebaseleghe, Camposampiero: «Ennesima promessa mantenuta che conferma la serietà e l’efficienza della Lega al Governo: il nostro impegno in tema di sicurezza non è mai mancato e siamo felici di questo risultato raggiunto» chiude Stefani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, la Lega porta 160 mila euro a Padova per contrastare lo spaccio di stupefacenti

PadovaOggi è in caricamento