rotate-mobile
Politica

I quattro "Post-It" di Legambiente ai candidati alle politiche del 25 settembre

Lettera aperta degli esponenti della Onlus sui temi legati al clima, allo smog e alle risorse idriche

La prossima legislatura si configura come decisiva per il futuro del Paese, di fronte alla  crisi climatica che sta dimostrando i suoi importanti effetti, con fenomeni estremi (tempesta Vaia, siccità in pianura Padana, tragedia della Marmolada, ondate di calore, alluvioni, etc.) che espongono a rischi evidenti i cittadini, il territorio e l’economia italiana. In questo contesto si inseriscono le 100 proposte di Legambiente per la prossima legislatura presentate lo scorso 15 settembre a Roma.

Le proposte

«Le proposte di Legambiente sono suddivise in 20 ambiti tematici - si legge in una nota - si va dalle politiche di mitigazione e adattamento all’emergenza climatica all’economia circolare, dalla mobilità all’agroecologia, dall’inquinamento delle acque allo smog, dalle aree protette alla tutela della biodiversità, dalla riconversione industriale al turismo, dalle politiche urbane ai piccoli comuni, dalle bonifiche dei siti inquinati alla lotta all’illegalità, dalla rigenerazione urbana alla ricostruzione post terremoto, fino alla scuola, solo per citarne alcuni. Legambiente Veneto si rivolge a voi, candidati nei collegi territoriali alle prossime elezioni politiche, affinchè possiate farle vostre, aggiungendo quattro sottolineature che riteniamo necessarie per il Veneto».

Post It

«Quattro “post-it” per il clima e l’ecosistema, per ricordarsi delle priorità regionali su cui Legambiente sollecita, e solleciterà, tutte le forze politiche e tutti gli eletti, nei prossimi 5 anni. Temi determinanti per attivare la transizione ecologica del Paese anche a livello territoriale, che meritano un posto prioritario nell’agenda politica. Ora la responsabilità passa a chi si appresta a governare l’Italia nei prossimi 5 anni. Noi non staremo a guardare e anche in questa fase storica non faremo mancare il nostro contributo per gli interessi nazionali e territoriali, a partire dalla difesa dell'ambiente, delle imprese e delle famiglie, che fanno della nostra penisola, nonostante tutto, un autentico Belpaese». I temi sono energia bene comune, l'ecosistema e la risorsa idrica, il consumo di suolo e  lo smog


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I quattro "Post-It" di Legambiente ai candidati alle politiche del 25 settembre

PadovaOggi è in caricamento