«Non ci sono più i tempi tecnici per organizzarlo»: salta il Luna Park del Santo

Afferma l'assessore Bressa: «È un po’ la conseguenza di una certa mania per gli annunci del governatore Zaia che rischia di creare false illusioni, ma per il Luna Park del Santo non ci sono più le condizioni di un suo avvio, neanche ritardato»

Era inevitabile, ma fa comunque male essendo un “must”: il tradizionale Luna Park del Santo (in Prato della Valle lato Santa Giustina) quest'anno non si terrà.

Le motivazioni

A spiegare le motivazione è l’assessore alle attività produttive e al commercio Antonio Bressa: «È un po’ la conseguenza di una certa mania per gli annunci del governatore Zaia che rischia di creare false illusioni, ma per il Luna Park del Santo non ci sono più le condizioni di un suo avvio, neanche ritardato. Lo stesso governatore infatti ha dovuto ammettere che nel caso di questo settore il tema è di ri-programmare le iniziative piuttosto che dare il via a una ripartenza immediata, che infatti non sarebbe possibile considerando per il caso del Luna Park del Santo che le linee guida sono state pubblicate solo dopo che l’evento sarebbe dovuto partire. Ora così quindi non ci sono più i tempi tecnici per riorganizzare la presenza delle giostre in Prato, sia dal punto di vista amministrativo che tecnico organizzativo. Ci sono infatti anche nuovi accorgimenti per la sicurezza che richiedono di muoversi con la necessaria cautela, anche considerando che gli spazi del Prato della Valle, già pieni di bancarelle per il mercato diventerebbero al sabato troppo angusti per poter rispettare le linee guida anti-contagio che al contrario chiedono un allargamento degli spazi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tradizione

Aggiunge Bressa: «Infine un ultimo ragionamento che ho condiviso con la Giunta è che quest’anno non ci saranno celebrazioni in presenza per il Santo, quindi avrebbe poco senso, se anche fosse possibile, attivare un luna park che nasce per collegarsi proprio a quella tradizione e che quest’anno non vedrà ne processioni ne grandi momenti collettivi. Ho scritto quindi alle associazioni di categoria del settore confermando la piena volontà dell’amministrazione di mettersi a disposizione per una ripartenza delle attività, che so essere attesa da tempo dagli operatori del mondo delle giostre e degli spettacoli viaggianti. Una ripartenza che vogliamo assicurare con il riavvio delle sagre che prevedono luna park e per le quali assicuriamo il massimo sostegno per garantire la presenza delle giostre con tutte le nuove condizioni stabilite per la sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento