Esposto del M5s Saonara alla Corte dei conti sulla "cena con il sindaco"

"L'amministrazione usa i soldi dei cittadini per fare propaganda politica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il M5S Saonara ha fatto un esposto alla corte dei conti sulla presunta irregolarità di elargire contributi alla proloco e spendere soldi pubblici per publicità politica occulta.

A Villatora di Saonara, il 17 luglio scorso dopo, 6 giorni di sagra è stata organizzata dall'amministrazione comunale in collaborazione con la Proloco (che anche per questo evento riceverà un contributo…) una cena intitolata "A CENA CON IL SINDACO", che a detta dell'amministrazione era una cena a sfondo benefico.

Peccato che la pubblicità di tale evento, volantini, locandine e biglietti, pagati con i soldi dei cittadini, (euro 1.238,00) invece di riportare in primo piano il motivo "benefico" dell'evento e magari la foto della scuola materna, riportava una foto a tutta pagina del sindaco, e in piccole lettere il motivo della cena, molti cittadini infatti ci hanno chiesto se era iniziata la campagna elettorale.

Peccato anche che i veri collaboratori per la cena sono stati i volontari della parrocchia (e non la Proloco) che già avevano lavorato per beneficenza (sagra) sei giorni. L'amministrazione non ha rispettato neanche il regolamento comunale sui contributi alle associazioni che non prevede la possibilità dell'Ente di dare concessioni indirette a scopi benefici perchè l'Ente Locale non è un Ente benefico.

-Abbiamo analizzato con cura tutta l'operazione fatta su ordine del sindaco con il solito incondizionato consenso di tutta l'amm.ne comunale di maggioranza,

-Abbiamo richiesto la documentazione - ricevuta allo scadere dei 30/gg. dalla richiesta- anche questa norma applicata senza giusta causa in quanto il regolamento prevede che un consigliere debba avere i documenti nel minor tempo possibile (anche subito!).

-Abbiamo inviato un esposto al difensore civico;

-Abbiamo inviato un esposto alla corte dei conti.

I consiglieri di minoranza hanno il dovere di vigilare e segnalare le cose che non sono chiare, però chi verifica? e come? Qualcuno può pensare se valeva la pena tale dispendio di energie e tempo per la spesa di €.1.238,00 più il costo del contributo che sarà riconosciuto alla Proloco, ma secondo noi non è l'importo che conta ma il modus operandi che questo sindaco ed il suo seguito hanno adottato e continuano ad adottare pensando che i soldi dell'Ente siano soldi loro e non dei cittadini infischiandosene delle leggi in materia e non rispettando le minoranze…….

Se lasciamo stare e non interveniamo con controlli anche in questi "piccoli" eventi ...domani cosa farà/faranno? Come consigliere del M5S Saonara mi sento in dovere di tutelare i cittadini, compio il mio dovere come coscienza mi impone e faccio appello a tutti i componenti della maggioranza a fare altrettanto.

Omero Badon, consigliere M5S Saonara

Torna su
PadovaOggi è in caricamento