rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Politica Pozzonovo

Manovra da 103mila euro per il sociale approvata dalla Giunta del Comune della Bassa

Per fronteggiare il caro affitti e bollette, sono previsti contributi straordinari per oltre 34mila euro, ai quali si aggiunge un ulteriore bonus di 11mila euro

Grande attenzione al sociale, con un piano straordinario che per il terzo anno consecutivo mette al centro le famiglie, i neo-genitori, gli anziani, gli studenti, e chi, purtroppo, non gode di buona salute: è la strategia adottata dall’amministrazione comunale di Pozzonovo per il post-pandemia, che con una manovra già approvata dalla Giunta riserva al sociale quasi 103mila euro, prevedendo la realizzazione di una serie di interventi d’impatto su varie fasce di popolazione.

Pozzonovo

Afferma il sindaco Arianna Lazzarini: «Come amministrazione comunale di Pozzonovo riteniamo importante, anzi prioritario in questo preciso e difficilissimo momento, intervenire affinché siano individuate azioni e soluzioni volte al sociale. Nonostante le risorse in bilancio non siano cospicue, si è lavorato, e si lavorerà anche nel futuro, mettendo in campo significative risorse per fronteggiare nel miglior modo possibile le difficoltà legate alle conseguenze dell’emergenza sanitaria appena conclusasi. Oltre ad aver deciso di non aumentare le tariffe dei tributi locali per l’anno 2022, intendiamo proporre risposte e accorgimenti capaci di ridurre, o mitigare, gli effetti negativi post pandemia». Nel dettaglio sono dodici le aree di intervento individuate dall’amministrazione Lazzarini, che danno concretezza agli stanziamenti previsti dal bilancio comunale. Per fronteggiare il caro affitti e bollette, sono previsti contributi straordinari per oltre 34mila euro, ai quali si aggiunge un ulteriore bonus di 11mila euro. È stata confermata l’implementazione del bonus “Benvenuto Bebè 2022” per 12mila euro complessivi. Al mondo della scuola guardano i contributi di 10mila euro per il bonus dopo-scuola e di altri 10mila per la distribuzione di sussidi librari e bonus libri, portatili e tablet. Saranno stanziati anche 4mila euro per i centri estivi, 2.500 euro per il capitolo assegni e borse di studio, 3mila euro per azioni culturali, educative e formative e 3mila euro per attività motoria mirata all’inclusione giovanile. Il Comune di Pozzonovo guarda anche agli anziani, ai quali riserva 2mila euro per iniziative e attività di aggregazione, e alle persone con disagio e disabilità per le quali saranno stanziati altri 5mila euro. Infine, 6mila euro saranno dedicati alla continuazione dell’attività del Punto Prelievi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra da 103mila euro per il sociale approvata dalla Giunta del Comune della Bassa

PadovaOggi è in caricamento