menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bitonci (Lega): “Non pago il canone Rai da anni”

Dopo Marcato, la lista dei politici padovani leghisti promotori dell'evasione fiscale si allunga. Anzi, l'onorevole sindaco di Cittadella non aveva nascosto nemmeno negli anni passati di non pagare il balzello della tv di Stato. Le reazioni di Pd e Udc

Ha dichiarato di non pagare il canone Rai da anni. Dopo l'invito del vicepresidente leghista della Provincia Roberto Marcato ad “evadere di più” in diretta su una trasmissione tv locale, la lista dei politici padovani promotori dell'evasione fiscale si allunga.

CANONE PRO ALLUVIONATI. A rincarare la dose è il parlamentare del Carroccio nonché sindaco di Cittadella Massimo Bitonci, che già in passate occasioni aveva riferito di non pagare il balzello della tv di Stato, indicando nel novembre 2010 di versare il corrispettivo 2010 e 2011 a favore degli alluvionati di due comuni veneti.

LE REAZIONI. Dure le reazioni del consigliere regionale del Pd Piero Ruzzante e del portavoce dell'Udc Antonio De Poli, già intervenuti a “caldo” per commentare le prime dichiarazioni choc di Marcato.

RUZZANTE (PD). "Trovo che l'atteggiamento e il comportamento di questi signori - rileva in una nota Ruzzante - sia vergognoso e mi chiedo se abbiano mai avuto sentore, in vita loro, di che cosa significhi la parola coerenza. Un dubbio più che lecito, quando penso per esempio che il Marcato che invita i veneti ad evadere, è lo stesso vicepresidente di una Provincia che campa grazie ai 70 milioni di euro di tasse imposte e tariffe che i cittadini padovani pagano ogni anno. E che il Bitonci che si gloria della furbizia di non pagare il canone Rai, quando la Lega era maggioranza nel governo Berlusconi, ha appoggiato, senza fiatare e per ben due volte, l'aumento dello stesso canone". Per Ruzzante, "questo modo di fare, evidenzia solo una cosa. La Lega non è all'opposizione del governo Monti, la Lega è in opposizione all'Italia. Il suo obiettivo non è far cadere l'attuale governo, il suo obiettivo è far cadere l'Italia, farla fallire, giocare al tanto peggio, tanto meglio. Vogliono le macerie".


DE POLI (UDC). "Tutto ciò dimostra - rileva da parte sua De Poli - che la Lega è il partito dell'evasione fiscale. Il Carroccio le spara grosse per acciuffare consensi ma la gente non gli sta più dietro. E' come se un giorno dicessimo: basta pagare tasse allo Stato! Siamo agli sproloqui. All'onorevole Bitonci che, come tutti i leghisti, vive in Padania, ricordiamo che noi viviamo in un Paese civile che si chiama Italia, dove esistono delle regole che si possono discutere ma una volta stabilite vanno rispettate. Bitonci vuole diventare sindaco di Padova? Sono certo che la nostra città non merita di ritrovarsi con un sindaco che facilmente aizza la folla invitando a non pagare le tasse. Bitonci evidentemente sta già iniziando la sua campagna elettorale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento