rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica Piazze / Via VIII Febbraio, 8

Micalizzi annuncia: "A giugno cominciano i lavori, l'arco di Giano si fa"

L'assessore: "Diventerà anche l’asse di accesso alla viabilità dell’ospedale, oltre a migliorare la vita di chi vive in quella zona. Se ne parla da vent’anni, finalmente si fa"

“L’opera è stata studiata a prescindere dall’ospedale, ma diventerà l’asse di accesso alla viabilità dell’ospedale. Se parla da vent’anni, finalmente si fa. I lavori cominciano a giugno. Mi viene da dire che tra i motivi che hanno portato a decidere per l’ospedale a Padova est, ci può essere stato anche la previsione di costruzine di un opera di viabilità importante come questa”.

L'arco di Giano

E’ visibilmente soddisfatto l’assessore Micalizzi mentre presenta alla stampa la nuova opera, che poi tanto nuova non è visto che, come ha ricordato lui stesso, è oggetto di discussione da due decenni almeno. “Gli obiettivi sono intanto sgravare l’asse via San Marco, via Venezia e via Trieste. Poi la rotatoria della stanga e di conseguenza via  Tommaseo.  La zona fiera – tribunale, per intenderci.

I benefici per il quartiere

“E’ un modo anche per dare una mano alla mobilità delle persone che quelle zone le abitano. È una grande opera pensata anche per risolvere problemi del quartiere di San Lazzaro che soffre questa situazione da troppo tempo. Con questa soluzione si faciliterà la circolazione dei pedoni, dei ciclisti e degli automobilisti. Ci sarà anche lo spazio per una pista ciclabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Micalizzi annuncia: "A giugno cominciano i lavori, l'arco di Giano si fa"

PadovaOggi è in caricamento