Politica

Dal Governo 11 milioni per 21 bus elettrici. Ragona: «Circa il 30% del servizio urbano sarà a zero emissioni»

«Abbiamo puntato sugli autobus elettrici perché sono il mezzo più ecologico e nonostante sia ancora molto costoso, questo finanziamento ci permette di  affrontare la spesa. I primi nuovi mezzi in circolazione da fine 2021»

Un Finanziamento ministeriale di 10,7 milioni di euro permetterà nei prossimi anni di sostituire gli attuali mezzi con autobus elettrici su tre intere linee urbane: 5, 6, 9. Il progetto elaborato consentirà di evitare 1000t/anno di emissioni di CO2, pari alla riduzione permanente di circa 550 autovetture. Un’azione di questo tipo comporta anche una riduzione dei costi associati al cambiamento climatico di circa 110.000 euro, e una riduzione di circa 20.000 euro dei costi sociali dovuti all’inquinamento locale.

Mobilità sostenibile

Il Comune di Padova beneficerà del finanziamento destinato ai Comuni capoluogo di città metropolitane e province ad alto inquinamento e del finanziamento destinato a Comuni e città metropolitane con popolazione maggiore di 100.000 abitanti, per un totale di 10.667.298 milioni di euro. Tali fondi devono essere destinati all’acquisto di veicoli adibiti esclusivamente al trasporto pubblico locale e alle relative infrastrutture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un confronto tra Busitalia Veneto e il Comune di Padova, è stato elaborato un progetto per l’acquisto di 21 autobus elettrici e per la realizzazione delle stazioni per la ricarica. L’elettrificazione riguarderà le linee 5, 9 e 7. Sono linee che svolgono una media di 200 km al giorno per autobus, per un totale di più di un milione di km all’anno. Sono state individuate queste linee considerando l’attuale esercizio, ovvero le ore operative, la lunghezza media del servizio per bus, i km giornalieri percorsi rispetto all’orario invernale feriale, il numero minimo dei bus per coprire il servizio. Inoltre è stato considerato l’impatto sul servizio in termini di tasso di sostituzione con veicoli elettrici. L’investimento complessivo di quasi 10.7 milioni prevede quindi l’immissione di 21 veicoli elettrici, lunghi 12 metri, per un investimento di 9,4 milioni. L’installazione degli impianti di ricarica avrà invece un costo di circa 1,3 milioni.

Ass. Ragona

«Si investe sulla sostenibilità e questo è certamente - dichiara l’assessore alla mobilità Andrea Ragona - un forte segnale, che ci aiuta concretamente nella direzione di sviluppare e progettare una mobilità più sostenibile su tutti i fronti. Potevamo scegliere diverse tipologie di mezzo, abbiamo puntato sugli autobus elettrici perché sono il mezzo più ecologico e nonostante sia ancora molto costoso, questo finanziamento ci permette di  affrontare la spesa. Gli autobus saranno acquistati in due tranche: l’ordine per i primi 6 autobus e relativa infrastruttura di ricarica partirà nei prossimi mesi dopo l’ok del Ministero, gli altri a partire dal 2022. L’idea è quella di veder circolare i primi già a fine 2021, ma non dipende esclusivamente da noi. Con questo investimento e il servizio del tram, la nostra città potrà vantare circa il 30% del servizio urbano zero emissioni. Se invece consideriamo tutti gli investimenti, tra cui la nuova linea del tram Sir3, tra 5 anni la metà del servizio urbano sarà offerto in elettrico, una cosa impensabile fino a due anni fa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Governo 11 milioni per 21 bus elettrici. Ragona: «Circa il 30% del servizio urbano sarà a zero emissioni»

PadovaOggi è in caricamento