menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'abbazia di Spineto (fonte: Wikipedia)

L'abbazia di Spineto (fonte: Wikipedia)

Ministri del governo Letta in "ritiro" nell'Abbazia di un padovano

L'incontro convocato tra domenica e lunedì dal premier per "fare spogliatoio" con i suoi ministri, tra cui l'ex sindaco di Padova Flavio Zanonato, si terrà all'Abbazia di Spineto a Siena, restaurata negli anni Novanta dall'architetto padovano Antonio Zambusi per un committente anch'egli padovano: Franco Tagliapietra

La città di Padova sarà rappresentata domenica 12 e lunedì 13 maggio prossimi in occasione dell'annunciato "ritiro" dei ministri da parte dello stesso premier Enrico Letta via Twitter non solo per la presenza dell'ex sindaco di Padova neoministro allo Sviluppo economico Flavio Zanonato, bensì anche perchè la location, l’abbazia di Spineto a Sarteano nel senese, è opera di un restauro a cura dell’architetto padovano Antonio Zambusi eseguito negli anni Novanta. Per lo stesso committente, anch’egli padovano, Franco Tagliapietra, Zambusi aveva progettato nel 1968 l’ex showroom Fanton, oggi Pellizzari in viale Venezia a Padova.

IL RITIRO DEI MINISTRI. L'intento dell'incontro, ha annunciato il primo ministro, è "per programmare, conoscersi, 'fare spogliatoio'". Ovviamente, in tempi di contenimento dei costi, Letta ha specificato che "ognuno paga per se'". Si tratterà dunque di un incontro non operativo ma di conoscenza reciproca e messa a punto dei primi passi collegiali del nuovo Esecutivo. Una scelta che ricorda il celebre film di Elio Petri, "Todo modo", con ministri (ma nella pellicola c'erano anche religiosi e imprenditori) in un eremo per fare esercizi spirituali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento