rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Politica

Mose, Ostanel (VcV): «Speriamo che i capricci di Salvini non facciano perdere soldi pubblici»

La consigliera regionale: «Salvini verrà per vedere il Mose, per l’occasione parrebbe aver richiesto un test di funzionamento, pur non essendocene alcun bisogno. Ogni alzata costa cifre ragguardevoli»

Il ministro Matteo Salvini dovrebbe giungere a breve in Laguna, sembrerebbe già sabato 18 novembre. «Se non era abbastanza chiara la linea che ha scelto di intraprendere Salvini per cercare di recuperare qualche punto percentuale, ci pensa la sua visita a Venezia a renderla evidente – commenta duramente Elena Ostanel, consigliera regionale del movimento civico Il Veneto che Vogliamo – Prima il tetto al contante, poi il Ponte sullo Stretto: Salvini ha deciso di mostrarsi quale motore del Governo, saranno contenti gli alleati di Fratelli d’Italia. Una serie di mirabolanti annunci tutti con un unico filo comune: difendere i potenti pesando sui cittadini». 

Mose

«In questo alveo si inserisce perfettamente la sua venuta a Venezia – continua Ostanel – Salvini infatti verrà per vedere il Mose, e per l’occasione parrebbe aver richiesto un test di funzionamento, pur non essendocene alcun bisogno. Peccato che questo giochetto, a cui sappiamo già seguiranno un profluvio di post e comunicati celebrativi, costerà decine di migliaia di euro, visto che i costi vivi sono stimati in oltre 300 mila euro per ogni alzata di 12 ore. Per una manciata di like, Salvini fa perdere ai veneti migliaia di euro: ecco la cifra del suo Ministero».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mose, Ostanel (VcV): «Speriamo che i capricci di Salvini non facciano perdere soldi pubblici»

PadovaOggi è in caricamento