Nasce a Montegrotto Terme il gruppo dei volontari civici

«L’amministrazione  - spiega l’assessora al Sociale Elisabetta Roetta che ha promosso l’iniziativa - vuole incentivare la cittadinanza attiva come valore civico dando la possibilità ai cittadini di prestare la loro attività in progetti che vanno a vantaggio della nostra comunità»

Volontari civici per sostenere la pubblica amministrazione nelle attività culturali, di tutela dell’ambiente, di cura urbanistica, di supporto nelle aree sociali e dell’istruzione per persone anziane, malate, diversamente abili o comunque bisognose, e per migliorare la comunicazione con i cittadini. Per dare una veste giuridica e poter assicurare nelle loro attività le persone che spontaneamente e gratuitamente accettano di collaborare con l’amministrazione comunale, il Consiglio Comunale di Montegrotto Terme ha approvato regolamento per costituire il “Gruppo dei volontari civici del comune di Montegrotto Terme”.

Cittadini

I cittadini interessati potranno iscriversi compilando un modulo e potranno scegliere in qualche ambito prestare il loro servizio e per quanto tempo si potranno impegnare. Requisito essenziale è la residenza nel comune e avere più di 16 anni. L’amministrazione a seconda dei progetti che vorrà realizzare può chiamare i volontari iscritti nel registro per avvalersi della loro attività. Il registro verrà aggiornato mensilmente e in qualsiasi momento i volontari possono cancellarsi.

Amministrazione

«L’amministrazione  - spiega l’assessora al Sociale Elisabetta Roetta che ha promosso l’iniziativa - vuole incentivare la cittadinanza attiva come valore civico dando la possibilità ai cittadini di prestare la loro attività in progetti che vanno a vantaggio della nostra comunità e sentirsi così coinvolti nel prendersi cura delle persone e dei luoghi in cui vivono». L’iscrizione prevede anche la copertura assicurativa, ma in ogni caso il regolamento prevede che i volontari non vengano coinvolti in attività che comportino rischi che compromettano la loro incolumità psicofisica. «Sono molti - afferma il sindaco Riccardo Mortandello -  i cittadini che mi chiedono di poter rendersi utili per qualche lavoretto, tagliare l’erba in piccole zone, risistemare una staccionata o una panchina o organizzare le domeniche ecologiche. Con questo regolamento avranno l’opportunità di essere operativi in sicurezza e in regola».

Regolamento

Il regolamento è stato approvato in Consiglio comunale con i voti della sola maggioranza perché i consiglieri di minoranza si sono astenuti.  «Questo atteggiamento - afferma l’assessora Roetta-riguardo al mondo del volontariato, che va al di là delle posizioni politiche, continua a stupirmi. Il fatto di essere sempre contro a prescindere, secondo me, svilisce il valore più alto e primario della politica che è al servizio del bene comune e che deve aiutare i cittadini ad essere parte attiva della vita di una comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento