rotate-mobile
Politica Noventa Padovana

Salta la convenzione con l'associazione Beta: Bano e Bisato ai ferri corti

Tra i due c'è massimo rispetto ed un'amicizia di fondo, ma politicamente parlando navigano su mari completamente opposti. Tutto fa pensare che già si pensi all'ultima sfida tra i due per eleggere il nuovo sindaco del paese

Lotta aperta tra l'ex sindaco ed ex segretario regionale del Pd Luigi Bisato e l'attuale primo cittadino leghista, Marcello Bano. A Noventa Padovana tutti sono convinti che i due si stiano preparando ad un'ultima epica sfida, tra tre anni e mezzo quando verrà rinnovato il consiglio comunale e la collettività dovrà scegliere il nuovo sindaco. Le polemiche delle ultime ore riguardano lo scioglimento della convenzione sulla gestione degli impianti sportivi di via Viotti a Noventana decisa dall'amministrazione Bano. Un affronto mal digerito dalla sezione locale del Pd che oggi, 18 gennaio, in una nota ha spiegato i suoi malcontenti.

Cosa dice il Pd

«In riferimento a quanto apparso, nei giorni scorsi, sulla stampa, desideriamo replicare alle illazioni contenute sui post social del sindaco Bano. Inoltre, ci preme affermare il nostro punto di vista su un tema tanto delicato. Il sindaco Bano dovrebbe sapere che il Partito Democratico, pur sostenendo lealmente le Amministrazioni  comunali di Noventa del periodo Bisato, non ne ha mai fatto ufficialmente parte, non ne ha mai influenzato l’operato, non ha mai interferito con il lavoro degli uffici. Di cosa dovrebbe dunque vergognarsi il Pd? Chi insinua il contrario mente, sapendo di mentire. L’attuale lista “Con  Noventa”, che ha amministrato il Comune nei precedenti mandati e oggi è all’opposizione, è una lista civica pura, apartitica, al di là delle appartenenze dei singoli.  E’ rivolta alla tutela degli interessi di tutti i cittadini e dei beni della collettività, senza secondi fini». E ancora: «Quanto viene insinuato da Bano, a proposito delle presunte ‘irregolarità’ nella convenzione, per gli impianti sportivi di Noventana, offende, non tanto il Pd, ma il buon operato dei dipendenti del Comune, di allora e di oggi.  Ma soprattutto offende una realtà associativa il Beta che di fatto ha inventato lo sport a Noventana, svolgendo per decenni una funzione sociale insostituibile». L'attacco: «Le  preoccupazioni di Bano sono quelle di attaccare  il Pd. Pensi piuttosto ad amministrare meglio il patrimonio comunale a rispettare la storia della comunità e a non utilizzare il denaro dei cittadini, con segretari particolari  addetti alla sua propaganda».

Cosa risponde il sindaco leghista Bano

«All'umoristica affermazione che il Pd non abbia mai fatto parte dell'amministrazione Bisato e non ne abbia influenzato l'operato, rispondiamo sforzandoci di trattenere le risate: evidentemente secondo il Pd esistevano due Bisato: quello che era sindaco a Noventa e quello che, negli stessi anni, era il segretario regionale del Pd. Riguardo lo scioglimento della convenzione con l'associazione sportiva Beta, , siamo costretti a ribadire quanto segue: mai abbiamo parlato di irregolarità nella convenzione, ma di mancato rispetto della stessa da parte dei gestori degli impianti, costato alla collettività oltre 40.000 euro. La scelta di proseguire con l'affidamento, nonostante le numerose e documentate violazioni, non ha nulla a che vedere con l'operato, ineccepibile, dei dipendenti comunali: si è trattato di una decisione squisitamente politica, peraltro rivendicata anche in questi giorni dall'ex sindaco e attuale consigliere Bisato». Il primo cittadino ha concluso: «Invece di intestarsi un inesistente civismo, il Pd farebbe bene a rispettare i dipendenti comunali, compreso chi si occupa di ufficio stampa, servizio presente in moltissimi enti pubblici, evitando di coinvolgerli in discussioni con cui non c'entrano nulla. Come nulla c'entra la blasonata storia dell'associazione sportiva, i cui benemeriti fondatori non hanno ovviamente alcuna responsabilità in una vicenda di mala gestione cominciata nel 2016». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salta la convenzione con l'associazione Beta: Bano e Bisato ai ferri corti

PadovaOggi è in caricamento