Nuova Questura, il Governo stanzia 50 milioni. Il sindaco Giordani: «Bellissima notizia»

«Oggi - spiega il sindaco Sergio Giordani - è arrivata un’altra bellissima notizia per la nostra Padova. Si concretizza sempre più un disegno importante sulla città»

La demolizione di via Anelli dove sorgerà la nuova questura

Una notizia che finalmente è arrivata e che ora molto attesa: «Oggi - spiega il sindaco Sergio Giordani - è arrivata un’altra bellissima notizia per la nostra Padova: il Prefetto Franceschelli e autorevoli fonti dei ministeri competenti, mi hanno confermato che lo Stato, tramite decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha recentemente stanziato 50 milioni di euro per la nuova Questura di Padova in via Anelli. E’ un impegno concreto e decisivo che aggiunge un tassello fondamentale all’opera di riqualificazione in corso e che ha visto solo sabato scorso l’avvio della demolizione delle palazzine del degrado, dopo il protocollo da me firmato assieme al Capo della Polizia Gabrielli, al Direttore del Demanio e a tutte le Autorità competenti».

Sicurezza

«Si concretizza - prosegue il primo cittadino - sempre più un disegno importante sulla città, che ha visto anche il magnifico spazio della ex caserma Prandina già riconsegnato ai Padovani dopo le promesse degli anni precedenti. Uno sforzo che ho profuso con passione fin da inizio mandato con tutte le istituzioni e che mi è particolarmente caro perché darà spazi nuovi e consoni ai tanti servitori dello Stato della Polizia che ogni giorno ringraziamo per il loro lavoro assieme a Carabinieri e Guardia di Finanza. Lo stanziamento è sintomo di un accelerazione operativa che seguirà quanto stabilito dagli accordi e donerà una nuova vita al quartiere della Stanga e di Pio X, oltre a aumentare in maniera consistente la qualità della vita per tutta la parte Nord Est della città, dall’Arcella a Mortise».

Ringraziamenti

«Ringrazio di cuore - conclude Giordani - il Governo per questa azione, è la dimostrazione che Roma è vicina a Padova nei fatti e che si è aperta una nuova e concreta stagione di collaborazione su un tema così delicato come sicurezza e ordine pubblico. Lo ripeto ancora una volta, ognuno è fatto come è fatto, io forse parlo poco, non sono un politico in carriera ma cerco di portare fatti alle persone, assieme alla mia maggioranza e intendo continuare così. Con le polemiche e i litigi Padova starebbe ferma al palo, invece c’è bisogno che la facciamo correre tutti assieme».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento