Nuovo Dpcm, Zaia: «Evitiamo lockdown generalizzato». Domani nuovo incontro governo - regioni

Secondo indiscrezioni, a guidare il fronte del "no" al lockdown sarebbe stato proprio il presidente Luca Zaia, spalleggiato da Giovanni Toti, che però, a causa di uno "scivolone" su Twitter, scatena una bufera politica

Lunedì 2 novembre, è il giorno del nuovo dpcm che si pone l’obiettivo di contenere il contagio da coronavirus. Secondo il Corriere della Sera, il nuovo dpcm prevederà l'istituzione di zone rosse nelle aree dove l'indice Rt supera l’1,5, quindi divieto di spostamento tra le regioni, chiusura dei centri commerciali nel fine settimana, coprifuoco anticipato e nuove limitazioni alle attività commerciali. Ne hanno discusso i presidenti di regione che si ritroveranno, collegati in videoconferenza, anche domani, visto che non si è arrivati a una intesa comune.

Zone rosse

Per quel che riguarda la decisione di defnire delle zone rosse, da parte del Governo si tratterebbe di una raccomandazione non di una imposizione: la decisione finale spetterà quindi ai presidenti delle regioni, che sono stati però incoraggiati a fermare la mobilità laddove l'indice di trasmissione Rt, appunto, supera l'1,5. 

Regioni

Undici regioni sono classificate a rischio elevato di una trasmissione non controllata di Covid-19: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Val d’Aosta e appunto il Veneto. Le Regioni invece dove è necessario adottare nuove restrizioni, sono: Lombardia, Lazio, Val d’Aosta, Liguria e provincia autonoma di Bolzano.

Veneto

Secondo indiscrezioni, a guidare il fronte del "no" al lockdown sarebbe stato proprio il presidente Luca Zaia, spalleggiato da Giovanni Toti. «Il lockdown penalizzerebbe alcune aree in maniera troppo pesante», avrebbe detto il governatore del Veneto. Nel pomeriggio il presidente della Liguria attraverso twitter ha provocato non poche polemiche la sua definizione di "persone non indispensabili" gli anziani, che sono poi quelli più a rischio. Un tweet che ha provocato una bufera politica che di certo non aiuta a costruire «un clima sereno dove cooperare insieme», come auspica il presidente Zaia. 

Schermata 2020-11-01 alle 19.38.39-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

Torna su
PadovaOggi è in caricamento