menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Massimo Bitonci e l'area dell'attuale ospedale di Padova

Il sindaco Massimo Bitonci e l'area dell'attuale ospedale di Padova

Nuovo ospedale a Padova, Bitonci "Avanti, nessuno stop al progetto"

Il sindaco annuncia che giovedì verrà convocata la commissione comunale nominata ad hoc sulla questione e si smarca dalle accuse di immobilismo: "Gli 'immobili' sono stati i precedenti amministratori"

Chiama in causa il vecchio nosocomio di Mestre, ora chiamato "buco", dopo la realizzazione dell'ospedale dell'Angelo, fuori dal centro cittadino, il sindaco di Padova Massimo Bitonci per supportare la propria idea che il nuovo polo sanitario rimanga nell'area di via Giustiniani anziché traslocare a Padova Ovest vicino allo stadio Euganeo. Dopo il tavolo in Regione di lunedì mattina, che ha visto il governatore Luca Zaia porre una pietra tombale sul progetto a Padova Ovest e mettere le mani avanti per via delle pesanti problematiche collegate anche sulla soluzione dell'attuale sede, il primo cittadino si smarca dalle accuse di immobilismo e annuncia che giovedì verrà convocata la commissione comunale nominata ad hoc sulla questione.

"CHIACCHIERE PER 10 ANNI". "Da parte nostra non c'è alcuno stop al progetto – dichiara Bitonci – L'amministrazione che mi ha preceduto non ha fatto nemmeno un marciapiede per avvicinare l'area di Padova Ovest al resto della città, non ha previsto opere pubbliche di collegamento, non ha nemmeno iniziato le pratiche per l'esproprio della zona che, come noto, è di proprietà di alcuni privati. Chi mi accusa di immobilismo, a poche ore dalla mia elezione, mente, fomentando la paura dei padovani. Gli 'immobili' sono stati i precedenti amministratori il cui unico atto degno di nota, per il progetto del nuovo ospedale a Padova Ovest, è la famosa cena del settembre 2010, cui hanno partecipato l’ex presidente del Consorzio Venezia Nuova Giovanni Mazzacurati, il consigliere Pio Savioli, il commercialista Francesco Giordano, successivamente arrestato, l’allora sindaco Flavio Zanonato e il rettore dell’Università di Padova Giuseppe Zaccaria – insiste Bitonci – A questi signori chiedo in quale posto al mondo si costruisce un Ospedale vicino ad uno stadio dove si svolgono anche concerti rock. Chiedo perché in 10 anni non hanno fatto altro che chiacchierare e soprattutto chiedo quali interessi si nascondono dietro a chi vuole costruire un nuovo plesso sopra la palude di Padova Ovest".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento