Nuovo ospedale a Padova Est: Mps libera dalle ipoteche i terreni, la giunta vota sì a cessione gratuita aree

Giordani: "E’ una buona notiza per Padova che rende ancora più solidi i presupposti per procedere rapidamente agli ulteriori passaggi previsti già nei prossimi giorni"

Ancora un passo verso il nuovo ospedale, o almeno quello che si augurano tutti. La delibera approvata oggi pomeriggio in Giunta, infatti, autorizza la cessione gratuita delle aree per la realizzazione del Polo Ospedaliero a Padova Est.  Alle cinque pomeridiane di martedì 17, contemporaneamente alla giunta il cda della Banca Monte dei Paschi di Siena ha liberato dalle ipoteche i terreni che sono oggetto della progettualità sancita dall’accordo di dicembre tra il sindaco Sergio Giordani e il Governatore Zaia, per lo sviluppo di due poli ospedalieri da 900 posti ciacuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento del sindaco Giordani

Ha così commentato il primo cittadino: "E’ una buona notiza per Padova che rende ancora più solidi i presupposti per procedere rapidamente agli ulteriori passaggi previsti già nei prossimi giorni. Il Comune come ho sempre detto, appena è stato messo in condizione di farlo dalla Regione, sta svolgendo con la massima celerità possibile tutte le procedure a suo carico.Ora mi aspetto che tutti facciano la loro parte, gli altri enti ma anche i privati che devono cedere presto i terreni al Comune per andare avanti spediti con la consegna globale delle aree interessate alla regione, sono fiducioso che la pragmaticità avuta in queste ultime settimane sarà confermata.Il rilancio della sanità padovana è una cosa troppo importante per essere oggetto di polemiche politiche a cui volutamente non mi sono mai prestato. Sono una persona concreta che ritiene debbano parlare i fatti più delle interviste. Contiunerò a lavorare con il massimo impegno, determinazione e collaborazione con gli altri per tutto il tempo che sarà necessario e senza abbassare mai l’attenzione anche anche per i prossimi passi che sono imminenti. Sono ottimista, resto in campo con la giunta per fare quello che i padovani si aspettano da chi li amministra, trovare soluzioni col dialogo e mettendo il bene comune prima di ogni altra cosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto a Maserà: muore insegnante di religione del Pietro d'Abano

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Giro d'Italia 2020: nuova data per la tappa di Monselice, inserita l'ascesa al Roccolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento