Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Operazione GdF, Zaia: «Stanati imbroglioni che rovinano la reputazione dei commercianti onesti»

«Ritengo sia stato smascherato un reato gravissimo, ben peggiore delle lievi pene che genera. Chi coscientemente vende materiali potenzialmente nocivi per la salute, non dovrebbe mai più esercitare nessuna forma di commercio»

«Ancora una volta grazie a una brillante operazione della Guardia di Finanza di Padova, alla quale vanno i miei complimenti, è stato evitato che migliaia di persone rischiassero di star male per aver usato prodotti contraffatti. Ritengo sia stato smascherato un reato gravissimo, ben peggiore delle lievi pene che genera. Chi, coscientemente vende materiali truccati potenzialmente nocivi per la salute, non dovrebbe mai più esercitare nessuna forma di commercio»: così il Presidente della Regione Veneto sottolinea l’importanza dell’operazione della Gdf patavina, che ha sequestrato 8.500.000 blister contenenti prodotti da decorazione personale ad uso non cosmetico, in quanto potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori, che venivano venduti all'ingrosso da una società operante nel Centro Ingrosso Cina.

Il commento

Aggiunge il Governatore del Veneto: «Ringrazio la Guardia di Finanza, nella certezza che la loro intensa azione sul territorio continuerà a essere un valido deterrente contro gli imbroglioni che rovinano anche la reputazione a milioni di commercianti onesti, i quali vendono prodotti di qualità, pagano le tasse, e si trovano a dover fare i conti anche con questa deplorevole concorrenza sleale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione GdF, Zaia: «Stanati imbroglioni che rovinano la reputazione dei commercianti onesti»

PadovaOggi è in caricamento