menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazzale Boschetti, l'opposizione si rivolge alla Corte dei Conti

I consiglieri hanno presentato un esposto alla Corte dei Conti in merito alla permuta tra Comune e privati delle palazzine liberty di piazzale Boschetti con un’area verde di circa 150 mila metri quadri a ridosso del parco Iris tra via Canestrini e via Forcellini

«La giunta avrebbe dovuto espletare una gara pubblica per verificare se ci fossero altri privati interessati a rilevare i due edifici. E inoltre, per stabilire l’effettiva entità dello scambio, avrebbe dovuto dare un prezzo anche alla corsia di via Trieste che verrà “sdemanializzata” per consentire l’ingresso nel parcheggio sotterraneo a uso esclusivo dei privati». Sono le parole di Massimo Bitonci che insieme ai colleghi della minoranza, non tutti a dire il vero visto che mancavano sia i rappresentanti di Fratelli d'Italia che quello del M5S, ha voluto informare la cittadinanza su questa iniziativa. 

Esposto

Un esposto depositato alla Corte dei Conti da parte dei consiglieri del Comune di Padova, gruppi Forza Italia, Lega e Lista Bitonci, inerente a quelle che loro stessi definiscono le "zone d'ombra" della permuta voluta dall'Amministrazione comunale fra le palazzine di Piazzale Boschetti e l'area verde limitrofa al parco Iris. I consiglieri hanno presentato un esposto alla Corte dei Conti in merito alla permuta tra Comune e privati delle palazzine liberty di piazzale Boschetti con un’area verde di circa 150 mila metri quadri (in origine edificabile per oltre 25 mila metri cubi) a ridosso del parco Iris tra via Canestrini e via Forcellini. A parere della minoranza il piano di Palazzo Moroni sarebbe «illegittimo sotto molteplici punti di vista» e, se andasse in porto, produrrebbe «un evidentissimo danno erariale a carico della casse pubbliche».

Investimenti

L’operazione prevede che i privati, guidati dall’ingegner Franco Ferraro, cedano al Comune il terreno grazie al quale sarà possibile triplicare la superficie dell’Iris fino a 250 mila metri quadri. cquisendo in cambio la proprietà dei vecchi edifici. Nell’atto di permuta, che tra qualche giorno dovrebbe essere approvato dal consiglio comunale, si legge che, alle palazzine di piazzale Boschetti, è stato assegnato un valore di quattro milioni e 780 mila euro. Mentre l’area tra via Canestrini e via Forcellini è stata valutata 630 mila euro in meno. Soldi, quest’ultimi, che i privati dovranno quindi corrispondere come conguaglio al Comune e che, in realtà, si tradurranno nel finanziamento di tali opere pubbliche: la sistemazione di via Cardan, la realizzazione di una pista ciclabile in via Maroncelli, la creazione di nuovi parcheggi in via Galante e la costruzione del marciapiede tra via del Commissario e via Venier.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento