menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale Sant'Antonio, i sindacati convocano un flash mob

«Dopo la sua cessione da parte dell'Ulss 6 Euganea all'Azienda Ospedaliera di Padova, Cgil FP, Cisl FP e Uil FPL desiderano riportare l'attenzione sull'Ospedale Sant'Antonio dove sono ancora tanti i temi in attesa di soluzione»

«Quale futuro per il Sant'Antonio?» È questa la domanda che si pongono le categorie padovane di FP CGIL, CISL FP e UIL FPL, che organizzano per venerdì 26 giugno alle ore 14.00 una manifestazione/Flash Mob davanti all'Ospedale Sant'Antonio.

Flash mob

«Dopo la sua cessione da parte dell'Ulss 6 Euganea all'Azienda Ospedaliera di Padova, Cgil FP, Cisl FP e Uil FPL desiderano riportare l'attenzione sull' Ospedale Sant'Antonio dove sono ancora tanti i temi in attesa di soluzione: si va dalla riorganizzazione delle sale operatorie (non ancora decisa), alle convenzioni con il territorio tra cui il servizio di alimentazione artificiale e la psichiatria. Dal tema delle indennità tolte al pronto soccorso senza attivare una uniformità con il pronto soccorso centrale, alla questione della sicurezza e dei varchi ancora molto pesante e senza soluzione. Avevano detto che con la cessione di ramo d'azienda ci sarebbero stati maggiori fondi e un miglioramento dei servizi ma, ad oggi, quelle risorse in più nessuno le ha viste mentre, per quel che riguarda i servizi, anche con l'arrivo del Covid alcuni reparti, tra cui geriatria, hanno visto la chiusura. Quale futuro per il sant'Antonio? Quale futuro per il personale sanitario che vi lavora?»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento