Politica

Ostellari provoca Zan: «Allora sei d'accordo con la Lega, si chiama mamma e non genitore 1»

I due continuano a pizzicarsi e stuzzicarsi anche attraverso i social. Stavolta il senatore del Carroccio usa l'immagine della mamma del parlamentare dem per rispolverare una vecchia polemica

Andrea Ostellari torna a stuzzicare il suo “nemico” padovano. Continua la battaglia made in Padova tra il leghista e Alessandro Zan. Dopo mesi di discussioni sul Ddl che porta il nome del parlamentare dem, costruito per tutelare la comunità Lgbt da violenze e discriminazioni e bloccato in Commissione, ora il senatore del Carroccio sfrutta i social per provocare Zan sulla vecchia storia del “Genitore 1” e “Genitore 2”.

Il post di Andrea Ostellari sulla sua pagina Facebook

WhatsApp Image 2021-09-14 at 11.51.02-2

I fatti

Sul tema Alessandro Zan ha appena scritto e pubblicato un libro dal titolo 'Senza Paura' (che tra l'altro presenterà questa sera, 14 settembre, al Pride Village insieme a Selvaggia Lucarelli) e ieri ha postato una foto sui social in cui lo promuove insieme alla mamma, aggiungendo la didascalia «La critica più intransigente approva. Grazie mamma». Ostellari (o chi per lui del suo staff) ha subito colto l'assist, ripostando la foto sui suoi canali social, tagliando strategicamente la foto, in modo che non si vedesse il libro e non fosse complice della sua promozione e ha aggiunto: «Quindi anche lui è d’accordo con noi: si chiama “mamma”, non “genitore 1”». A settembre ricominciano le scuole e tante attività, compresa la diatriba Zan-Ostellari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostellari provoca Zan: «Allora sei d'accordo con la Lega, si chiama mamma e non genitore 1»

PadovaOggi è in caricamento