Politica Sant'Osvaldo / Via Jacopo Facciolati

Palazzina Esu in via Facciolati, gli occupanti: «Il comune ha una soluzione o pensa solo a sgomberare?»

«Lunedì 20 gennaio la palazzina dove abitiamo è stata messa in vendita, questo ci fa pensare a un possibile sgombero, probabilmente nel giro di poco. Se dovessero buttarci fuori, il Comune ha delle soluzioni per noi?»

Chiedono una risposta e una soluazione gli occupanti di via Facciolati: «Sono 3 anni che siamo in occupazione in una palazzina dell'Esu, chiusa e lasciata all'abbandono per anni, fino al nostro arrivo. È stata una scelta estrema, fatta alla fine di percorsi burrascosi che hanno portato diverse famiglie a non poter pagare l'affitto, essere sfrattate e ritrovarsi senza una casa. Era l'unica soluzione possibile che non lasciasse nessuno isolato, costretto a vivere in macchina o per strada. Rimbalzati da un ufficio all'altro, in questi anni nessuno è ancora riuscito a darci una soluzione concreta. In particolare, da diverso tempo, siamo in contatto con la giunta comunale per cercare di trovare una sistemazione stabile: se avessimo un'alternativa saremmo già usciti dalla palazzina. 
Abbiamo anche fatto domanda tramite il bando delle case popolari, ma gli appartamenti che hanno messo a disposizione sono troppo pochi rispetto alle migliaia di famiglie che ne avrebbero diritto. Lunedì 20 gennaio la palazzina dove abitiamo è stata messa in vendita, questo ci fa pensare a un possibile sgombero, probabilmente nel giro di poco. Se dovessero buttarci fuori, il Comune ha delle soluzioni per noi? Ci sono anziani con problemi cardiaci, disoccupati, numerosi bambini e donne incinte. Non possono continuare a mettere il profitto davanti alle nostre vite. Avere una casa è un diritto inalienabile e pretendiamo una soluzione da chi dovrebbe occuparsene. Se continuano a ignorarci andremo noi da loro a pretendere delle risposte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzina Esu in via Facciolati, gli occupanti: «Il comune ha una soluzione o pensa solo a sgomberare?»

PadovaOggi è in caricamento