menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Partito dei Veneti e la campagna choc: «Liberiamoci dal Roma - virus»

Guadagnini: «Rimarremo fedeli a chi ha votato al referendum. Gli altri prendono ordini da Roma o da Milano»

La cura al "Roma - virus" è il Partito dei Veneti. E' il messaggio che campeggia su alcune grandi superfici che il partito che candida presidente il consigliere regionale Antonio Guadagnini, lancia al proprio elettorato. Nella foto sui cartelloni 6 per 3, i primi ad uscire sulle strade venete in vista delle prossime elezioni regionali, c'è Guadagnini con una mascherina serigrafata con il Leone di San Marco.

Voto

«E' evidente che il virus da debellare è il centralismo che permea tutte le altre formazioni politiche che hanno la testa a Roma e non certo in Veneto - spiega Guadagnini - e mettiamo in guardia i veneti da questa malattia che ci costa decine di miliardi di euro di tasse che vanno a Roma e non tornano in regione. Di fatto ci stanno dissanguando ed è ora di dire basta a questa emorragia, eleggendo un partito che appunto è dalla parte del Veneto sul serio. Io non prenderò ordini da Roma o da Milano, e farò di tutto per rimanere fedele a quei due milioni e 300mila veneti che tre anni fa hanno creduto in una autonomia possibile. Saremo la vera sorpresa delle prossime elezioni».

partito dei veneti roma virus-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento