Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Lunedì il consiglio comunale vota la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

Lo studente egiziano frequentava l'Università di Bologna. Arrestato per motivi politici quantomeno discutibili, è detenuto da oltre un anno in condizioni disumane

Lo studente egiziano. Sotto il sindaco Giordani per Zaki

Sbarca in consiglio comunale la discussione per consegnare ufficialmente la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki. Dopo il via libera della mozione avvenuta a maggio, lunedì toccherà alla delibera che poi renderà formale.

Lo studente egiziano

Patrick George Zaki è uno studente dell'Università di Bologna, arrestato appena rientrato in Egitto per visitare la famiglia il 7 febbraio del 2020. E' detenuto in condizioni disumane nel carcere di Torà nel suo paese d'origine, con l'accusa di “minaccia alla sicurezza nazionale, incitamento alle proteste illegali, sovversione, diffusione di false notizie, propaganda per il terrorismo”. Da quel giorno, puntualmente, ogni 45 giorni, viene confermata la detenzione dalla giustizia egiziana. Tutta Italia si sta mobilitando, a cominciare da Amnesty, ma probabilmente non basta. Senza il concreto sostegno del Governo non si va molto lontano.

In aula

A presentare la mozione all'epoca erano stati i consiglieri della lista civica Giordani, Luigi Tarzia, Simone Pillitteri ed Enrico Florentin: «È una presa di posizione a difesa di un ragazzo da 15 mesi ingiustamente detenuto».

Giordani Zaki-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunedì il consiglio comunale vota la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

PadovaOggi è in caricamento