Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Dal Pd nuovo attacco alla Regione: «Tredici anni e non si è ancora attivato il numero unico per emergenze»

Oltre alla questione legata all'iniziativa di assumere neolaureati negli ospedali, altra polemica con il governatore Luca Zaia. Il Pd infatti critica la Regione per non aver ancora attivato il 112. In Italia circa metà delle regioni lo ha già fatto

Oltre alla questione legata all'iniziativa di assumere neolaureati negli ospedali, altra polemica si innesca sul fronte della sanità  per il governatore Luca Zaia. Il Pd infatti critica la Regione per non aver ancora attivato il 112, il numero unico per le emergenze. 

112

E' previsto da una direttiva europea del 2009 ma la Regione non prevede di farlo prima del 2022. «Il sistema - sottolinea  il segretario regionale del Pd, Alessandro Bisato - offre una risposta pressoché immediata degli operatori che smistano la chiamata alle forze dell’ordine o agli operatori sanitari a seconda del caso e permette la geolocalizzazione della persona che sta chiedendo soccorso. In Italia circa metà delle regioni ha già attivato il 112, Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Valle d’Aosta e parti della Sicilia e del Lazio. L’anno prossimo il servizio sarà esteso a Toscana, Marche, Umbria, Sardegna, Campania e Puglia per arrivare a copertura nazionale solo fra tre anni. Inspiegabilmente il Veneto è una di quelle regioni più in ritardo nel passaggio al nuovo sistema di centralino unico. Una giunta che non manca mai di rimarcare presunte eccellenze nel settore dovrebbe spiegare come mai ci vogliono 13 anni per attivare il numero unico e quante vite sarebbe stato possibile salvare se il 112 fosse stato attivato tempestivamente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Pd nuovo attacco alla Regione: «Tredici anni e non si è ancora attivato il numero unico per emergenze»

PadovaOggi è in caricamento