rotate-mobile
ELEZIONI POLITICHE

Francesco Peghin si candida con Brugnaro per un posto in Parlamento

Dopo aver perso la battaglia in città contro Sergio Giordani, ora l'imprenditore prova la cavalcata romana in un seggio difficile ma non impossibile per Coraggio Italia

Francesco Peghin si candida come capolista per Brugnaro alla Camera dei Deputati. Dopo la sconfitta alle ultime amministrative, che lo ha visto arrendersi al sindaco uscente Sergio Giordani, ora prova ad arrivare a Roma. E' lui stesso ad annunciarlo.

Peghin

«Mi candido alle elezioni politiche del 25 settembre sarò candidato come Capolista di “Noi Moderati” alla Camera dei Deputati nel collegio di Padova e Rovigo - rivela Peghin -. Ho infatti deciso di accettare la proposta del sindaco di Venezia e Presidente di Coraggio Italia, Luigi Brugnaro, e di mettermi in gioco all’interno della coalizione di centrodestra insieme ad una squadra di donne e uomini coraggiosi, liberi e determinati. Non ho dovuto pensarci molto: con Luigi Brugnaro mi legano un’affinità di vedute sui temi strategici dell’economia, del lavoro e del sociale sin dai tempi in cui condividevamo la rappresentanza delle imprese di Padova e Venezia, lo spirito di servizio per il territorio e la voglia, provenendo dal mondo del fare, di rilanciare e cambiare il nostro Paese».

Il progetto

«Ora più che mai, immersi come siamo in una serie di crisi che toccano tanti cittadini e imprenditori tra guerra, energia, prezzi e pandemia. Ora che servono le idee e lo spirito innovativo e pragmatico degli imprenditori e dei professionisti per aiutare Padova, il Veneto e il Paese a resistere e a rilanciarsi più forti di prima - prosegue l'ex candidato sindaco del centrodestra - .Ho accettato con entusiasmo perché trovo il progetto di Luigi Brugnaro con Coraggio Italia e i moderati in linea con i miei valori civici e complementare con le competenze politiche dei partiti del centrodestra. Un progetto di ampio respiro che guarda al futuro e può rappresentare anche una importante continuità con quanto costruito durante le recenti amministrative a Padova con le due liste civiche legate al mio nome, con quella di Coraggio Italia e con le tante persone che mi hanno sostenuto con entusiasmo. Il futuro dei nostri territori e delle nostre città si gioca nelle prossime settimane e il risultato della nostra proposta moderata e civica al 100% sarà decisivo per indirizzare questo futuro verso quello che anche tantissimi cittadini oggi delusi dalla politica chiedono per scegliere di andare a votare e non stare a casa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco Peghin si candida con Brugnaro per un posto in Parlamento

PadovaOggi è in caricamento