Pozzonovo e la riapertura delle scuole

“Siamo riusciti a far partire l’anno scolastico con immobili strutturalmente perfetti – ha annunciato il sindaco, la deputata Arianna Lazzarini - senza sdoppiare le classi

Lunedì a Pozzonovo iniziano le scuole, e il sindaco Arianna Lazzarini, che nei giorni scorsi ha partecipato ad un incontro con la Dirigente Scolastica professoressa Lorenzina Pulze, annuncia che strutturalmente gli edifici sono a posto sia internamente che esternamente, pronti da tempo per accogliere gli studenti nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. 

Doposcuola

Per il doposcuola e i servizi aggiuntivi all’attività scolastica, in accordo con la dirigente, bisognerà attendere ancora qualche settimana. “Sappiamo che il doposcuola è importante e richiesto dalle famiglie. Attendiamo ancora un po’ per vedere come procederà l’avvio dell’anno scolastico con le nuove norme e la necessità di spazi. Non è facile per nessuno, in tempi di Covid, organizzare iniziative nei locali pubblici, ma fuori dall'orario delle lezioni. Stiamo collaborando in modo fattivo con la professoressa Pulze, invito perciò i genitori ad avere pazienza e comprensione: il momento è complesso, delicato e difficile”.

Anno scolastico

“Siamo riusciti a far partire l’anno scolastico con immobili strutturalmente perfetti – specifica Lazzarini - senza sdoppiare le classi. Per quanto riguarda i servizi “accessori”, come il doposcuola, che comprendiamo essere fondamentale per tante famiglie, ci è stato chiesto di attendere fine settembre condividendo la prudenza della preside che vuole valutare come andrà la partenza di questo nuovo ma diverso anno scolastico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ingresso

Per gli stessi motivi, nell'immediato non partirà il servizio di pre-accoglienza, poiché le attuali prescrizioni vietano l'ingresso anticipato alle scuole degli alunni. “All'orario indicato – dichiara Lazzarini -, il genitore porterà l'alunno al cancello della scuola e là troverà gli insegnanti che lo accompagneranno in classe. E' stato veramente fatto un grande lavoro da parte dell’Amministrazione e della Scuola, nell'incertezza generale creata da un governo che sicuramente non si è calato nei reali problemi quotidiani e organizzativi degli Istituti e delle famiglie. Concludo dicendo che giovedì prossimo 10 settembre procederemo ad una ulteriore sanificazione del plesso scolastico, per garantire ancor più sicurezza ai nostri ragazzi e alle famiglie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento