menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo slogan

Lo slogan

Primarie del Pd, Padova traduce in dialetto veneto lo slogan di Renzi

Il motto "Cambia verso" diventa "Non star 'ndar drito! Cambiemo direxion!". A coniarlo il 34enne consigliere provinciale Paolo Giacon. Sarà inoltre inaugurata una campagna sui social network sempre in lingua veneta

"Qui in Veneto amiamo la nostra lingua". La premessa è d'obbligo ma non è firmata, come si potrebbe pensare, da un fervente leghista o venetista. La dichiarazione appartiene a Paolo Giacon, 34 anni, già costituente nazionale del Pd, consigliere provinciale e collaboratore del senatore renziano Giorgio Santini. Giacon è il promotore della declinazione veneta dello slogan per la candidatura di Matteo Renzi alla guida della segreteria del Partito Democratico alle prossime elezioni primarie indette per l'8 dicembre.

CAMPAGNA SOCIAL IN DIALETTO. È così che "Cambia verso" diventa "Non star 'ndar drito! Cambiemo direxion!". Ma non finisce qui. Accanto allo slogan, ha anticipato Giacon, sarà inaugurata una campagna sui social network rigorosamente in lingua veneta. "Grazie ad un team di creativi abbiamo cercato di tradurre lo slogan renziano in lingua veneta per potenziarne l'appeal nel nostro territorio - ha spiegato il giovane esponente locale del Pd - Non è stato semplice trovare una locuzione veneta che desse esattamente il senso della frase italiana, ma alla fine ci siamo riusciti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Este: esplode bombola di gas, un uomo ferito gravemente

  • Cronaca

    Auto investe pedone: la vittima è deceduta

  • Sport

    Cittadella, a Empoli è 1 a 1

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento