menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie del Pd, a Padova pro Renzi. Giacon: “Servono nuove energie”

Sono ancora in work in progress le scelte dei candidati alle prossime primarie del partito ma in città e in Provincia già sono tante le preferenze per il 1° cittadino di Firenze. Il consigliere provinciale: "con lui coinvolgere nuovi cittadini"

Il futuro Partito Democratico è in fase di costruzione e per le prossime primarie in tanti invocano il nome del primo cittadino di Firenze, Matteo Renzi, per molti il volto nuovo del centrosinostra italiano.

A PADOVA TUTTI PRO RENZI. E anche a Padova e in provincia gli esponenti del partito politico fanno il tifo per il giovane possibile futuro leader. Giancarlo Piva, sindaco di Este, Paolo Cavazzana, vicepresidente del Consiglio Comunale di Padova, Antonio Bressa, dirigente nazionale dei Giovani Democratici, Paolo Giacon, consigliere provinciale e componente dell'esecutivo regionale del Pd con delega all'Innovazione e alla Ricerca: tutti pro renzi.

UN NUOVO STILE. Giacon vede nel sindaco un nuovo modo di fare politica che abbatta le delusioni dell’antipolitica: “E’ necessario inaugurare anche uno stile nuovo del confronto politico. Un confronto dove la forza delle idee e del cambiamento è più forte degli insulti e delle risse che abbiamo visto in questi ultimi vent'anni.


"NUOVI VOLTI". "In Veneto tra qualche settimana partiremo con dei comitati di mobilitazione. Mi piacerebbe che non ci fossero i soliti nomi noti della politica locale. Dobbiamo coinvolgere nuovi cittadini, militanti, tecnici e dirigenti, subito: sono loro il migliore antidoto alla superficialità dell'antipolitica e alla scarsa innovatività della politica tradizionale dei dinosauri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento