Inserimento lavorativo, al via nell'Alta l'importante progetto "Uniti per la pubblica utilità"

Aperto il bando per l’inserimento lavorativo di 41 disoccupati: domande entro il 21 novembre

Al via il progetto “Alta Padovana: uniti per la pubblica utilità”

Nel nome dell'inserimento lavorativo: è possibile presentare la domanda fino al 21 novembre per partecipare al nuovo progetto di politica attiva rivolto a persone disoccupate di lunga durata privi di qualsiasi ammortizzatore sociale. Un intervento che, unito ad azioni di orientamento e di accompagnamento, consente di contrastare la disoccupazione attraverso processi di inclusione sociale e di attivazione.

Il progetto

«Il Comune di Carmignano di Brenta - spiega l'assessore alle politiche sociali e al lavoro Raffaella Grando - ha ottenuto dalla Regione Veneto, in partnerariato con altri 12 Comuni dell’Alta Padovana (Campodoro, Campo San Martino, Curtarolo, Fontaniva, Gazzo, Grantorto, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu, Tombolo, Vigonza, Villafranca Padovana), un finanziamento di quasi 250mila euro a copertura del progetto “Alta Padovana: uniti per la pubblica utilità”. L’impegno economico dei Comuni per il progetto, di cui è capofila Carmignano di Brenta, è di 45.100 euro. In aggiunta abbiamo ottenuto un contributo di 61.500 euro, messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo». Aggiunge Alessandro Bolis, sindaco di Carmignano di Brenta: «Una cifra importante che ci permetterà di procedere all’inserimento lavorativo di 41 persone del territorio dei Comuni partner. Il progetto prevede un percorso di orientamento ed accompagnamento al lavoro e un'esperienza di lavoro di pubblica utilità attraverso un contratto subordinato a tempo determinato della durata di 6 mesi per 20 ore settimanali, con inserimento lavorativo presso una cooperativa sociale o in attività attinenti servizi di interesse generale e rivolti alla collettività, di carattere straordinario e temporaneo, da svolgersi nell'ambito del territorio comunale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come presentare la domanda

Possono presentare domanda i cittadini residenti sul territorio comunale, con più di 30 anni di età, entro e non oltre il 21 novembre prossimo alle ore 12.30. Tutta la documentazione relativa al bando è scaricabile dal sito istituzionale www.comune.carmignanodibrenta.pd.it. E’ disponibile anche in l'Ufficio Protocollo aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e mercoledì anche dalle 16.00 alle 18.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: nuovi focolai sul monte Solone, tornano in volo gli elicotteri

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento