Politica Fiera / Via Niccolò Tommaseo, 59

Sardine al Padova Pride Village, il programma: ospiti su ospiti, sia dal vivo che "a distanza"

Da Giovanna Botteri a Ilaria Cucchi, passando per Veronica Pivetti, Alessandro Zan, Arturo Lorenzoni e Daniele Santori, fondatore del movimento nazionale: appuntamento giovedì 23 luglio in Fiera a Padova

Molti in "presenza", gli altri in collegamento video. Per un dibattito culturale e politico intenso, ma senza rinunciare alla sicurezza che impone il momento: giovedì 23 luglio parte dal Padova Pride Village il tour nazionale delle Sardine.

Sardine

E parte con tanti ospiti, pronti ad affrontare principalmente tre argomenti iniziando dal cosiddetto "Ddl Zan" sul contrasto alla omo-transfobia: presenti i parlamentari Alessandro Zan e Monica Cirinnà oltre a Lorenzo Donnoli, Gabriele Piazzoni e Rén. Il secondo dibattito, intitolato "Diritti civili, dov'è finito la Stato?" vedrà intervenire Ilaria Cucchi, la giornalista Rai Giovanna Botteri, Veronica Pivetti, il docente di filosofia e già cittadino europeo dell'anno Antonio Calò e Rose Mutombo per il movimento "Black Lives Matter". Chiusura con "Sanità, istruzione e ambiente: una politica diversa è possibile": al microfono si alterneranno Arturo Lorenzoni, ex vicesindaco di Padova e candidato alle elezioni regionali del Veneto, Daniela Preziosi e Mattia Santori, tra i fondatori del movimento nazionale delle Sardine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sardine al Padova Pride Village, il programma: ospiti su ospiti, sia dal vivo che "a distanza"

PadovaOggi è in caricamento