rotate-mobile

Un QRCode contro il caro biglietti

L'iniziativa e degli studenti di "Generazione Padova" che stanno raccogliendo le firme per una petizione: «L'aumento del trasporto pubblico è il più grande incentivo all'utilizzo del mezzo privato», ironizza il portavoce Alessandro Dianin

Si affidano ai QR Code ed al guerrilla marketing i giovani di "Generazione Padova" l'associazione studentesca che fa riferimento a Orizzonti, si mobilita per difender gli studenti dagli aumenti di prezzo dei biglietti di bus e tram decisi a Padova. La loro iniziativa mira a coinvolgere non solo gli studenti ma anche la popolazione. Hanno lasciato manifesti con appunto un QR Code che indirizza immediatamente alla raccolta firme. L'intenzione è quella di raccoglierne tante e poi farle avere a BusItalia e all'amministrazione comunale. «In un momento in cui già le tasche sono vuote, non si può chiedere ancora di più ai cittadini. Non è un rincaro da poco, incide sulla vita di tantissime persone e in più è il maggior incentivo all'utilizzo del mezzo privato che si poteva pensare», ironizza Alessandro Dianin, che di Generazione Padova è il portavoce. 

Video popolari

Un QRCode contro il caro biglietti

PadovaOggi è in caricamento