Raduzzi, Provenzano, Pinton (M5S): «Difendiamo i nostri commercianti»

Nell’ultimo Consiglio Comunale l’amministrazione di Mestrino, guidata dal Sindaco Agostini, ha approvato con i soli voti della maggioranza una variante di bilancio che consentirà un ampliamento in deroga di un fabbricato che si trasformerà in un supermercato

Nell’ultimo Consiglio Comunale l’amministrazione di Mestrino, guidata dal Sindaco Agostini, ha approvato con i voti della maggioranza, una variante di bilancio che consentirà un ampliamento in deroga di un fabbricato che si trasformerà in un supermercato.«Abbiamo espresso voto contrario in Consiglio Comunale - spiega la Consigliera del MoVimento5 Stelle - che oggi è un fabbricato ad uso misto. Una deroga accettata dall’amministrazione per motivi di interesse pubblico che facciamo fatica a comprendere».

Variante

«Di fatto il fabbricato - aggiunge Flavio Pinton, candidato consigliere in regione Veneto - subirà delle variazioni in ampliamento in una zona del paese lungo la s.r 11 che vessa già in situazione critica dal punto di vista della concentrazione di traffico e che nel giro di qualche centinaio di metri ha ben tre supermercati. Non comprendiamo questa decisione politica dell’amministrazione, sicuramente presa nel rispetto della normativa vigente regionale, ma che va, ancora una volta, a penalizzare le attività commerciali del posto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Visione

“Queste decisioni - afferma il deputato del MoVimento 5 Stelle Raphael Raduzzi - sono certamente espressione di una visione di città che non ci appartiene e anche di un modus operandi che solo a parole manifesta vicinanza verso il commercio al dettaglio locale. Non pensiamo che la strada da perseguire sia quella che passa solo dalla grande distribuzione perché i nostri commercianti e le botteghe di quartiere devono essere tutelati, in questo senso vanno molte misure introdotte dal governo fin’ora.” “I fatti e i numeri” conclude la Consigliera pentastellata Provenzano “parlano chiaro e le decisioni della giunta di Mestrino favoriscono l’eccessiva e sproporzionata invadenza della grande distribuzione a scapito delle cosiddette botteghe di quartiere. Ho pertanto votato convintamente contro questa decisione perché sono vicina nei fatti ai commercianti del mio Comune già in difficoltà con l’attuale situazione che, dopo la crisi e le chiusure forzate dovute al Covid19, avrebbero bisogno di una mano e non di questa nuova mazzata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento