Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Regionali 2020: salgono a nove i candidati che sfidano Luca Zaia

Il 20 e 21 settembre si vota per rinnovare il consiglio regionale. Sono a questo punto ben nove gli sfidanti a Luca Zaia per la poltrona di Presidente della Regione Veneto

Il 20 e 21 settembre si vota per rinnovare il consiglio regionale. Sono a questo punto ben nove gli sfidanti a Luca Zaia per la poltrona di Presidente della Regione Veneto.

Candidature

Tra i primi a lanciare la sfida al governatore Zaia è stato Arturo Lorenzoni, l’ex vice sindaco di Padova che corre con il Veneto che Vogliamo e il Partito Democratico. Daniela Sbrollini è invece la candidata “renziana” che mette insieme Italia Viva, PSI, civica per il Veneto e PRI. C’è anche in corsa alle Regionali 2020, Paolo Benvegnù, segretario regionale Rifondazione Comunista Veneto e candidato nella lista "Solidarietà Ambiente Lavoro”. Il Movimento 5 Stelle punta invece sull’ex senatore Enrico Cappelletti.

Nove

Altra candidatura è quella di Patrizia Bartelle, la consigliera regionale della provincia di Rovigo, ex Cinquestelle che ha aderito al progetto politico Italia in Comune di Federico Pizzarotti e si candida alla presidenza della Regione con la lista Veneto Ecologia e Solidarietà. Di matrice ambientalista e indipendentista è anche Ivano Spano, candidato per “Indipendenza Noi Veneto – Autonomie Ambiente”. Segno che Antonio Guadagnini, candidato con la sua proposta, quella del Partito dei Veneti, non è riuscito a convincere tutta la galassia autonomista. Novità delle ultime settimane è rappresentata anche dell’ex parlamentare trevigiana Pd, Simonetta Rubinato,  che si presenta con una lista autonomista. Tra i candidati poi troviamo anche il veterinario e opinionista Paolo Girotto, che è il candidato a Presidente del Veneto per il Movimento 3V Libertà di Scelta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2020: salgono a nove i candidati che sfidano Luca Zaia

PadovaOggi è in caricamento