menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rete studenti medi: iniziativa social contro l'assessore Donazzan

«Donazzan non ci rappresenta - Pietro Notarnicola, coordinatore dell'UDU Padova - Ai suoi molteplici tentativi di apologia e revisionismo storico, si affianca anche una totale impreparazione sugli ambiti della sua delega»

Nel tardo pomeriggio di martedì 19 gennaio in Consiglio Regionale si vota la mozione di riserve nei confronti dell'assessora all'istruzione Elena Donazzan. La Rete degli Studenti Medi Veneto e l'UDU ha lanciato una iniziativa per chiedere un passo indietro dell'assessora. 

Photomob

«Dopo aver cantato in diretta radio "faccetta nera", offendendo e mettendo in imbarazzo l'intera regione. Gli studenti del Veneto, in risposta, hanno lanciato un photomob chiedendo le dimissioni della Donazzan. Non abbiamo mai avuto fiducia nella Donazzan - dichiara Tommaso Biancuzzi, coordinatore regionale della Rete degli Studenti Medi Veneto - questa è l'ultima, nonché la più grave, di una serie di gaffe collezionate durante i suoi mandati. Non è la prima volta che reagiamo alle uscite xenofobe e fasciste dell'assessora. Ora siamo stanchi: non ci vuole un genio per capire che una delega come quella dell'istruzione affidata ad una fascista, sia dannoso per tutta la Regione».

L'attacco

«La Donazzan non ci rappresenta - Continua Pietro Notarnicola, coordinatore dell'UDU Padova - Ai suoi molteplici tentativi di apologia e revisionismo storico, si affianca anche una totale impreparazione sugli ambiti della sua delega. Da anni ci rendiamo disponibili per instaurare un dialogo costruttivo sulle tematiche dell'istruzione e porre rimedio alle gravi lacune della Regione in ambito di Diritto allo Studio e investimenti nell'istruzione. E in tutta risposta abbiamo ottenuto solo tagli al settore ed finanziamenti del tutto inutili, come fumetti di dubbia veridicità e presepi nelle scuole. Questa per noi non è istruzione, abbiamo sopportato abbastanza: Donazzan dimettiti!»

Schermata 2021-01-19 alle 14.36.47-2

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento