Politica Piazze / Via Municipio

Riapertura Park Prandina: più di 1400 firme raccolte dalla consigliera Vanda Pellizzari

La consigliera eletta nella Lista Bitonci, ha depositato all’ufficio protocollo 1402 firme di cittadini e commercianti che saranno consegnate al sindaco Giordani e al suo vice Lorenzoni

Alle 12 e 15 di giovedì 14 febbraio, la consigliera della Lista Bitonci, Vanda Pellizzari, ha consegnato all’uficio protocollo 1402 firme di cittadini e commercianti che chiedono la riapertura del Park Prandina.

«Le ho raccolte - spiega la consigliera - in appena una settimana nel solo centro storico. E la raccolta continua perché la città è contro le restrizioni imposte, soprattutto dal Vicesindaco». Con lei alcuni commerciati che hanno contribuito a far sottoscrivere la richiesta. Le firme, dopo essere state protocollate, saranno consegnate sia al primo cittadino, Sergio Giordani, che al suo vice, Arturo Lorenzoni. 

Poi un commento sul percorso di partecipazione che è cominciato lunedì 11, quello di Agenda 21 che vede la partecipazione di tante associazioni: «Lo spazio che c’è alla Prandina è enorme e si possono fare un sacco di cose. Tenere conto di quelle che sono le esigenze dei cittadini è importante e si possono accontentare tutti. Il commercio però va favorito, va difeso, è vitale per la città. Ben vengano i polmoni verdi ma dobbiamo anche lavorare a Padova, il parcheggio alle porte del centro deve essere una priorità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura Park Prandina: più di 1400 firme raccolte dalla consigliera Vanda Pellizzari

PadovaOggi è in caricamento