Ricalcolo canoni Ater, il comune stanzia 200mila euro per chi è più in difficoltà

Lo hanno annunciato il sindaco Sergio Giordani e l'assessora al sociale, Marta Nalin, che si sono però detti anche molto preoccupati: circa 87% dei casi si sono visti alzare l'affitto, di questi 83% sono over 60 e il 54% persone molto anziane

Il sindaco Sergio Giordani e l'assessora al sociale, Marta Nalin

La legge regionale 39 del 2017, entrata in vigore solo quest'anno, impone un nuovo calcolo dei canoni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per gli inquilini dell'Ater. E' la normativa cui si devono i nuovi calcoli degli affitti di tutte le case Ater del Veneto. Molti cittadini hanno quindi ricevuto una lettera da Ater che illustra questa modifica, inutile dire che si è scatenato il panico, soprattutto perché la maggior parte di questi sono anziani o addirittura molto anziani. Il sindaco Sergio Giordani e l'assessora al sociale, Marta Nalin, hanno così spiegato che iniziative ha deciso di mettere in campo il comune di Padova. Circa 87% dei casi che si sono visti alzare l'affitto, di questi, 83% sono over 60 e il 54% persone molto anziane. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sindaco e assessora non hanno criticato direttamente la decisione della Regione, ma non hanno nascosto la contrarietà di fronte a questa decisione. Tra le preoccupazioni è che crescano i casi di morosità, visto che c'è l'effettiva possibilità che si verificono situazioni di morosità e quindi rischio di sfratto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La posizione di Ater è chiara: «Canoni sostenibili - lo ha spiegato  il presidente Zaramella in diverse interviste - secondo i calcoli compiuti dall'ente che si basano sul cosiddetto indice Isee Erp e che ha portato, aggiunge, non solo aumenti. Se ci fossero errori, l'ente pubblico è disponibile a rifare i calcoli e correggerli. E' una sorta di rivoluzione copernicana rappresentata da nuove norme, ispirate a criteri di giustizia sociale». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

  • Esplode l'abitazione che poi si incendia: marito e moglie perdono la vita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento