Montegrotto: bollette dei rifiuti del periodo dell’emergenza ridotte

Alberghi, ristorazione, attività commerciali, partite Iva: a Montegrotto Terme in arrivo una riduzione per le bollette dei rifiuti del periodo dell’emergenza 

Riduzioni in arrivo nelle bollette rifiuti delle utenze non domestiche dell’asporto rifiuti a Montegrotto Terme. Come sollecitato nelle scorse settimane dell’amministrazione comunale di Montegrotto Terme, per le partite Iva, Etra rimodulerà le bollette dell’asporto rifiuti del periodo dell’emergenza non solo riducendo il coefficiente della quota variabile come previsto a livello nazionale, ma azzerandola completamente per il periodo di sospensione delle attività. «Si tratta di un primo accoglimento delle nostre istanze - commenta il sindaco Mortandello - e ringrazio il Presidente di Etra per la disponibilità. Come amministrazione, riteniamo importante che vengano date risposte anche alle utenze domestiche che devono essere risarcite per i disservizi dello scorso anno e per le tantissime segnalazioni che giungono direttamente a Etra o che vengono segnalate al Comune che si fa portavoce». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bolletta 

La decisione della multiutility riguarda tutti i comuni del suo bacino nel quale siano in vigore sistemi di tariffazione puntuale, come appunto Montegrotto Terme. I regimi di raccolta proposti da Etra daranno quindi un beneficio concreto alle imprese e alle aziende, messe in difficoltà dal periodo emergenziale. Alla base della scelta dell’ente il principio secondo cui “chi inquina paga”, da cui deriva la conseguenza che chi per un certo periodo non produce rifiuti, è lecitamente messo nelle condizioni di pagare meno ogni utenza paga una tariffa in ragione del rifiuto prodotto. «La tesi di chi ha sempre sostenuto che la bolletta Etra avrebbe natura di tributo (per cui l'Iva non andrebbe applicata) e non di tariffa, avrebbe oggi comportato un grave danno per le partite IVA messe in grave difficoltà per effetto dell'emergenza Covid-19», spiega la mutiutility.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento