menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riordino Province, il presidente di Padova Barbara Degani: “Grandi difficoltà”

Si è svolta a Venezia nelle scorse ore una riunione tra l'assessore regionale agli Enti locali Roberto Ciambetti, e tutti i presidenti delle Province venete per discutere sulla questione del riordino delle Province: un cammino lungo e complesso secondo la presidente della Provincia

Il riordino delle Province rischia di essere un procedimento lungo e alquanto complicato.

TANTE COSE, TEMPI RISTRETTI. Niente di nuovo ma  è questo, almeno, quello che è emerso all’incontro tra l’assessore regionale agli Enti locali Roberto Ciambetti, e tutti i presidenti delle Province venete: “Non possiamo nasconderci le grandi difficoltà che ci attendono nel costruire una ipotesi di riordino territoriale che coinvolge di fatto tutto il sistema delle autonomie del Veneto e per di più in tempi ristrettissimi, entro il 24 ottobre” ha sottolineato Ciambetti.


RIPENSARE TUTTO. E’ dello stesso avviso il presidente della Provincia di Padova Barbara Degani che elenca una ad una le difficoltà in questione: “Rimettere in discussione le Province significa, tra l’altro, ripensare Prefettura, Provveditorato, Camera di Commercio che sono strutturati su base provinciale. Siamo favorevoli ai tagli della spesa, ma vorrei far notare che da anni le Province di Padova, Treviso e Verona non ricevono più trasferimenti da parte dello Stato e si autosostengono”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento