Raccolta differenziata Arcella, dal 18 novembre comincia il ritiro dei bidoni stradali

Da lunedì 18 inizierà gradualmente il ritiro dei bidoni nelle postazioni stradali, che verrà realizzato per step partendo dalle zone che hanno presentato più criticità. In totale sono stati raccolti, da inizio servizio 16.010 kg di rifiuti

In questa settimana sono state ultimate le consegne e ora tutti i cittadini dell’Arcella, salvo qualche isolato caso dove sono stati concordati appuntamenti per i prossimi giorni, hanno a disposizione i bidoncini in cui conferire i rifiuti. Da lunedì inizierà gradualmente il ritiro dei bidoni nelle postazioni stradali, che verrà realizzato per step partendo dalle zone che hanno presentato più criticità.

Rifiuti

Fino ad ora sono state eseguite tre raccolte per quanto riguarda umido e organico, per un totale di 9.620 kg raccolti. Una raccolta è stata eseguita per vetro e lattine, di 1.340 kg, e una per quanto riguarda la carta, con 1.000 kg raccolti. In totale sono stati raccolti, da inizio servizio 16.010 kg di rifiuti. «L'arrivo all'Arcella - ha ichiarato l’assessora Chiara Gallani - è uno dei passi più importanti per l'estensione del porta a porta in città: liberando le strade dai cassonetti stradali, in maniera graduale e guidata, otterremo finalmente un quartiere più pulito che aumenterà la qualità della raccolta dei suoi rifiuti, dando un importante contributo a tutta la città. Appena verranno tolti i bidoni stradali sappiamo aumenteranno le richieste di modifica delle dimensioni dei contenitori e siamo pronti a gestire queste richieste per andare incontro alle esigenze di tutti i cittadini».

Porta a porta

«Capire e abituarsi al Porta a Porta non è semplice, ci vuole tempo - prosegue l’assessora Chiara Gallani - soprattutto in un quartiere popoloso come l’Arcella. Sapevamo che sarebbe stata una sfida complessa e più impegnativa di altri passaggi e siamo soddisfatti della risposta dei cittadini, della loro numerosa partecipazione alle assemblee pubbliche e ai momenti informativi, anche nuovi, che abbiamo organizzato. Siamo soddisfatti anche per quanto riguarda i condomini: rimangono il nodo di maggior difficoltà, ma il quadro d'insieme è positivo: 650 sono i condomini coinvolti e di questi oggi solo una decina presentano criticità, comunque in via di risoluzione grazie al dialogo e alla disponibilità mostrata dagli operatori». AcegasApsAmga è e rimane a disposizione per dare aiuto alle situazioni critiche.

Collaborazione

«La collaborazione tra cittadini, Azienda e Amministrazione - conclude l’assessora Chiara Gallani - ha risolto la maggior parte degli inevitabili problemi dovuti a questo importante passaggio che modifica le abitudini di tutte e tutti. Già nelle primissime settimane i dati quantitativi dei rifiuti ci dicono che la raccolta differenziata sta crescendo in maniera importante ed è in linea con gli altri step di partenza negli altri quartieri: siamo pronti a procedere nell'allargamento del servizio, migliorando a nostra volta, assieme all'Azienda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Rubano un'auto con dentro un bimbo e si schiantano: tre ladri in manette, erano ubriachi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento