menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma: vertice sindaci e premier Conte, c'è anche Giordani. Bando periferie, trovata una soluzione

"Con un decreto, che sarà fatto tra una settimana-dieci giorni, recuperiamo tutto il miliardo e 600 milioni ma lo spalmiamo su tre anni", ha detto Decaro, presidente Anci

Si è svolta nella serata di martedì 11 settembre, a Roma, nella Sala Verde di Palazzo Chigi, un vertice convocato dal premier Conte, che ha invitato una delegazione di sindaci per discutere il nodo del bando periferie. Come è noto, i fondi che erano stati stanziati dal precedente governo presieduto dal senatore Gentiloni. 

giordani appendino raggi-2

Presente anche il sindaco di Padova, Sergio Giordani, che poche ore prima di partire ha dichiarato che il chiaro scopo della missione sia quello di non far perdere questi fondi alla città. Finanziamenti che se non arrivassero causerrbbero la paralisi di molti progetti già avviati e altri che lo sarebbero stati a breve, come il parco delle mura e delle acque e una serie di lavori di riqualificazione di cui la città ha bisogno. 

giordani conte 4-2

Oltre a Giordani, presenti anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, la sindaca di Torino, Chiara Appendino, Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, il sindaco di Bologna Valerio Merola e altri. 

L'esito della riunione

«Ho ascoltato con grande disponibilità le istanze dell’Anci e con i sindaci presenti ho condiviso l’obiettivo di avviare un percorso per giungere alla migliore soluzione possibile e nei tempi più rapidi. La soluzione che intendiamo adottare è quella di inserire nel primo decreto utile (successivo alla conversione del Milleproroghe) una norma che di fatto dia la possibilità di recuperare la realizzabilità dei progetti già in fase avanzata». Lo afferma il premier, Giuseppe Conte, in una nota al termine dell’incontro avuto in serata a Palazzo Chigi con il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, e una nutrita delegazione di sindaci, tra i quali Chiara Appendino, Virginia Raggi, Federico Pizzarotti, Dario Nardella, Filippo Nogarin e Matteo Ricci, che chiedevano il ripristino degli 1,6 miliardi per il bando periferie, stralciate col decreto Milleproroghe. «In sostanza - prosegue il capo del governo -, questo garantirà un’agevole prosecuzione dei progetti già esecutivi, fondamentali per mettere le amministrazioni comunali nelle condizioni di garantire ai cittadini servizi e investimenti, offrendo le risorse necessarie sulla base del reale stato di avanzamento dei progetti», conclude Conte.

L'Anci

Ecco invece le parole di Decaro, presidente Anci: "Abbiamo trovato una soluzione: con un decreto, che sarà fatto tra una settimana-dieci giorni, recuperiamo tutto il miliardo e 600 milioni ma lo spalmiamo su tre anni". Queste le parole del presidente dell'Anci Antonio Decaro, al|termine dell'incontro con il premier Antonio Conte a Palazzo Chigi sui fondi per le periferie. "Ovviamente è una mediazione - ha aggiunto - ma abbiamo ottenuto un risultato importante".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento