Ruzzante (Liberi e Uguali): «Commissione d'inchiesta sulle case di riposo, via libera del Consiglio Regionale»

«È un primo e doveroso segno di rispetto nei confronti delle vittime e delle loro famiglie. Il coronavirus si è portato via tanti, troppi dei nostri anziani: non dobbiamo mai dimenticare che in Veneto un decesso su tre è avvenuto all'interno di una struttura per anziani»

«La commissione d'inchiesta sulle case di riposo è realtà: con il voto di oggi, il consiglio regionale del Veneto approva la mia proposta e dà il via libera alla commissione straordinaria. È un primo e doveroso segno di rispetto nei confronti delle vittime e delle loro famiglie. Il coronavirus si è portato via tanti, troppi dei nostri anziani: non dobbiamo mai dimenticare che in Veneto un decesso su tre è avvenuto all'interno di una struttura per anziani. Lì il contagio si è diffuso molto più che altrove, con un tasso superiore a quello dei reparti covid: 6,3% i tamponi positivi tra gli ospiti e 3,4% tra i lavoratori delle case di riposo e delle RSA, contro il 3% del personale dei reparti infettivi e l'1,6% dei lavoratori delle strutture ospedaliere».

Voto favorevole

«Ora sta a noi capire cosa non ha funzionato per evitare che possa ripetersi». Così il consigliere regionale Piero Ruzzante (Veneto 2020 - Liberi E Uguali), primo firmatario della proposta di deliberazione amministrativa n. 118: "Istituzione di una Commissione speciale d’inchiesta sulla gestione delle RSA e delle case di riposo per anziani in relazione alla pandemia da Sars-Cov-2”, sottoscritta anche da Cristina Guarda (Civica per il Veneto) e Patrizia Bartelle (Italia In Comune) del coordinamento Veneto 2020, dal Partito democratico e Movimento 5 Stelle. «La commissione d'inchiesta sarà formata da 9 consiglieri, cinque di maggioranza e quattro di minoranza, e avrà una durata di due mesi dalla data di insediamento. In questo modo riusciremo a concludere i lavori prima della fine della legislatura, così da consegnare ai cittadini veneti l'esito delle indagini prima delle elezioni», prosegue Ruzzante.

RSA

«La commissione dovrà ricostruire cos'è successo nelle case di riposo e nelle RSA, anzitutto per una questione di giustizia e di rispetto nei confronti delle vittime e dei parenti. Dobbiamo capire cosa non ha funzionato, perché in alcune strutture il contagio è stato più grave che in altre. Non possiamo permetterci di ripetere gli stessi errori in futuro, quindi la commissione avrà anche il compito di individuare tutte le possibili contromisure da adottare», conclude Ruzzante.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento