Lorenzoni dalle Sardine al Portello: «Bella piazza, questo è un segnale importante»

Il vicesindaco di Padova, papabile sfidante di Luca Zaia, arriva al Portello intorno alle 19.15 per il flash mob delle Sardine: inevitabili le domande sul futuro

Arturo Lorenzoni al Portello

«È una bella piazza, ed è bello vedere che le persone si muovono nonostante il freddo e nonostante tutto». Arturo Lorenzoni, vicesindaco di Padova, arriva al Portello intorno alle 19.15, a "flash-mob" delle Sardine ancora in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lorenzoni dalle Sardine

E la domanda dei cronisti nasce dunque spontanea: si tratta di una "contromossa" legata alla contemporanea presenza di Matteo Salvini al Gran Teatro Geox? Lorenzoni, papabile sfidante del Governatore del Veneto, replica: «Non c’è una sfida, è chiaro però che sono due modi diversi di intendere una partecipazione e di intendere l’amministrazione e la vita delle città e dei territori». Per poi aggiungere: «C’è una presenza significativa di persone impegnate che perseguono il proprio percorso, e per me è importante che ci siano delle persone che si sentono parte di un percorso e che vogliano dire la loro, questo per me è un segnale importante». Conclusione con un auspicio: «Spero che queste persone e questa piazza riescano a far rialzare la testa e a pensare a un modo di stare insieme più costruttivo, più creativo e più ricco di idee perché ne abbiamo bisogno». Nonché con una conferma: «Tra quanto avremo un candidato? Tra una settimana». E col passare dei giorni quel candidato sembra essere sempre più lui...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Clamoroso, dopo 2 giorni di attività il Gasoline chiude: «Troppi rischi, gettiamo la spugna»

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento