rotate-mobile
Politica

Sciopero dei lavoratori di BusItalia, la delusione per l'accordo mancato e i retroscena dell'incontro in prefettura

Prefetto e sindaco hanno invitato le sigle sindacali e i vertici dell'azienda per scongiurare lo sciopero di sabato 15 dicembre. Inutile l'offerta di BusItalia di regolarizzare i lavoratori part time

Lo sciopero, indetto per sabato 15 dicembre dalle organizzazioni sindacali Adl Cobas, Sls, Sgb e Slm Fast è quasi inutile dirlo, preoccupa non poco l'amministrazione, vista l’importanza della giornata.

Disagi

Nel penultimo sabato prima di Natale, lo sciopero dei mezzi pubblici, non è esattamente quello che speravano il sindaco Giordani e il prefetto Franceschelli. La riunione con i vertici di BusItalia e i rappresentanti delle quattro sigle sindacali non ha però portato al risultato sperato e quindi sabato il servizio di mobilità pubblica non sarà garantito, a parte che in certe precise fasce orarie. 

L'incontro

Durante la riunione i sindacati hanno insistito nel dichiarare che in azienda c’è un clima di tensione e di malcontento, che i turni sono comunicati troppo tardi e che la promessa di regolarizzare i precari non è stata mantenuta. I vertici di BusItalia hanno da un lato confermato certe problematiche, ma hanno anche offerto l'immediata regolarizzazione di quei lavoratori a cui era stato promessa l'assunzione a tempo pieno e che invece hanno ottenuto solo un part time. La proposta è stata però respinta dai rappresentanti sindacali. Una delusione soprattutto per prefetto e sindaco che si sono spesi per una mediazione e che speravano di scongiurare una giornata che sarà sicuramente bollente sul piano del trasporto pubblico. 

Palazzo Moroni

Anche se a Palazzo Moroni nessuno ha esplicitato direttamente i contenuti dell'incontro, il sindaco Sergio Giordani non è affatto contento della situazione e anzi traspare non solo la delusione per la non avvenuta mediazione e la conseguente cancellazione dello sciopero, ma anche la sopresa nel vedere le sigle sindacali rinunciare o respingere una offerta che a detta di molti dei presenti avrebbe potuto eccome risolvere la vertenza. 

Adesione

Per quanto riguarda lo sciopero, è diffcile dire se ci sarà una grande adesione da parte dei lavoratori, visto che i sindacati conferati non hanno aderito all'iniziativa. Non sarà comunque un sabato facile per chi contava di muoversi con i mezzi pubblici, questa è l'unica certezza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei lavoratori di BusItalia, la delusione per l'accordo mancato e i retroscena dell'incontro in prefettura

PadovaOggi è in caricamento