menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il senatore De Poli: «Mondo dello sport in ginocchio, Governo cambi rotta : servono misure di sostegno»

«In Senato, ho depositato un'interrogazione parlamentare indirizzata alla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, con delega allo Sport, Valentina Vezzali, in cui ho chiesto al Governo quali azioni intenda intraprendere per sostenere un settore che è allo stremo»

«Il mondo dello sport è in ginocchio. Stiamo dalla parte dei titolari di piscine, palestre, centri sportivi e, allo stesso tempo, sosteniamo con forza la battaglia di Associazioni sportive dilettantistiche e Società sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva che si reggono sul volontariato. Al Governo chiediamo di invertire la rotta. In Senato, ho depositato un'interrogazione parlamentare indirizzata alla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, con delega allo Sport, Valentina Vezzali, in cui ho chiesto al Governo quali azioni intenda intraprendere per sostenere un settore che è allo stremo».

Sport

Lo afferma il senatore UDC Antonio De Poli, che aggiunge: «Al sottosegretario Vezzali ho chiesto di porre la giusta attenzione a questo mondo che oggi rischia di morire. Bisogna impegnarsi su due fronti: in primis, prevedere misure specifiche ad hoc nel Decreto Sostegni; in secondo luogo destinare maggiori risorse rispetto a quelle attualmente previste nel Recovery Plan prevedendo interventi strutturali e a lungo termine. Bisogna contrastare la tendenza all'abbandono della pratica sportiva che, nella maggior parte dei casi, avviene tra i 16 e i 24 anni. Vanno quindi create le condizioni -  ad esempio con il potenziamento del Fondo Sport e periferie - per il rilancio dello sport di base, promuovendo interventi di rigenerazione urbana degli impianti sportivi presenti e, allo stesso modo, la costruzione di nuovi impianti. Lo sport è fondamentale per la ripresa del Paese, non solo per il suo valore economico ma anche per il suo valore sociale e culturale: basti pensare a tanti ragazzi e giovani che, grazie all'attività sportiva, trovano la propria strada e una motivazione per affermare se stessi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento