Politica

Sicurezza: Giordani ringrazia la Questura e smonta le polemiche

I complimenti del Sindaco a Questore ed agenti di Polizia per l’arresto dell’autore di alcune spaccate e di una aggressione avvenute negli ultimi giorni in città. Il sindaco è poi voluto tornare su una sua battuta mal riuscita come sua stessa ammissione

Il sindaco Sergio Giordani ha voluto ringraziare personalmente la Questura di Padova per l'operazione che rapidamente ha assicurato l'arresto del responsabile di diversi atti violenti e delittuosi in città negli ultimi giorni. Il sindaco poi ha voluto tornare su una battuta che ha rilasciato alla stampa e che tanto discutere ha fatto. Una battuta riuscita male, come ammette pure lui. 

Sindaco e sicurezza

«Desidero complimentarmi con il Questore e con tutti gli uomini della Polizia di Stato che, in tempi brevissimi, hanno individuato il delinquente che, in più episodi, si è macchiato negli ultimi giorni di gravi reati. Il loro lavoro, veramente prezioso e quotidiano, lancia un messaggio chiaro ai maleintenzionati, ovvero che a Padova non c’è impunità e tutte le Forze dell’Ordine svolgono un attività di massima professionalità in favore della cittadinanza e della legalità. Si conferma inoltre fondamentale il ruolo della vidosorveglianza che, in sinergia con privati e Forze dell’Ordine proveremo a incrementare ancora di più, dopo gli ingenti investimenti già messi in opera. La mia vicinanza alle Forze dell’Ordine è totale e cerco per quanto mi è possibile di non limitarla alle parole ma di testimoniarla ogni giorno con l’importante sforzo amministrativo  - come penso si sia capito – relativo all’ assunzione di responsabilità diretta del Comune per la realizzazione nei tempi più rapidi possibili della nuova Questura in via Anelli. Sono una persona normale, i padovani mi conoscono per questo, e lo sanno bene, ecco perché al netto delle solite strumentalizzazioni cicliche e da campagna elettorale, e col pensiero che va in particolar modo agli agenti delle Forze dell’Ordine, non ho alcun imbarazzo nel dire l’ovvio, cioè che come a ciascuno di noi può capitare, mi sono  semplicemente espresso male e del resto credo risulti evidente come non volessi certo minimizzare il diritto dei padovani alla sicurezza o sminuire il lavoro enorme che fanno le Forze dell’Ordine».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Giordani ringrazia la Questura e smonta le polemiche

PadovaOggi è in caricamento