Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

I rappresentanti UIL - FPL: "Basta spot, norme chiare per la polizia locale"

"Si continua da anni a demandare a spot ciclici, incombenze alle Polizie Locali senza norme attuali, chiare e ben definite" dichiarano i rappresentanti sindacali

Si è tenuta  a Riccione la 37° edizione del Convegno Nazionale della Polizia Locale. Molti i temi in agenda, dal taser ma soprattutto, fanno notare, "Si continua da anni a demandare a spot ciclici, incombenze alle Polizie Locali senza norme attuali, chiare e ben definite".

Decreto sicurezza

Riguardo il decfeto sicurezza, gli RSU componenti la segreteria aziendale UIL - FPL, fanno sapere: "Il Governo deve innanzitutto dare vita ad una nuova  Riforma della Polizia Locale ormai datata da più di 30 anni (L.65/86).
Un contratto separato dagli altri dipendenti degli Enti Locali, con riconoscimenti normativi, giuridici, previdenziali ed economici. Servono disposizioni obbligatorie circa la formazione continua del personale, che viene sempre più spesso chiamato ad espletare servizi rischiosi e a volte al di fuori dalle proprie competenze.
Sboccare gli obblighi del turnover, con assunzioni immediate e corpose".

A.N.C.I.

"Anche l'A.N.C.I. presente al Convegno, è consapevole - continuano i delegati - che debba esserci un intervento strutturale in merito. A Padova la UIL-FPL  mette al primo piano il benessere e la sicurezza dei lavoratori. Mesi fa abbiamo chiesto un corso spray per gli agenti di nuova nomina (i primi sono stati assunti nel Dicembre 2016).  Aspettiamo anche l'assegnazione per la sperimentazione delle tanto annunciate body - cam, strumento già in dotazione ad altri Comuni del Veneto.   Strumento all'avanguardia, a protezione, tutela degli operatori di P.L. e dei cittadini.  Aspettiamo concrete risposte da chi è responsabile della sicurezza dei propri  dipendenti, il Sindaco, con delega alla Polizia Locale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I rappresentanti UIL - FPL: "Basta spot, norme chiare per la polizia locale"

PadovaOggi è in caricamento