menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco Massimo Bitonci vuole ripristinare il crocifisso nelle scuole: insorge il PD

La polemica è scaturita da un post del segretario provinciale del partito democratico Massimo Bettin che ha commentato duramente: "Bizzarra e tristemente assurda la Padova del primo cittadino"

Il sindaco di Padova Massimo Bitonci ha annunciato di voler ripristinare il crocifisso in tutte le scuole della città, utilizzando i 2mila pezzi donati dal consigliere comunale Nicola Lodi.

"BIZZARRA E ASSURDA". Un'iniziativa che, però, non è condivisa dal partito democratico o almeno non dal segretario provinciale del partito Massimo Bettin che su Facebook ha commentato piuttosto duramente l'iniziativa del primo cittadino: "Davvero bizzarra e tristemente assurda la Padova di Bitonci. Può succedere che il Sindaco vada coi giornalisti sotto il domicilio dove un privato cittadino ha deciso di ospitare dei profughi di guerra magari per esporli a ritorsioni di mascalzoni razzisti. Può succedere che i vigili sequestrino gli spiccioli dal cappello dei mendicanti o che multino chi fa la carità a dei "poveri cristi".

"PROPAGANDA DI PALAZZO". Il segretario ha poi continuato: "Può anche succedere che per non far morire di freddo i barboni si debba dormire una notte in municipio dopo settimane di appelli al vento. Poi però capita che ai capi settore arrivano questi dispacci imbarazzanti, per ricordarci ancora una volta che le istituzioni di tutti nell'idea di questo Sindaco devono essere piegate alla propagnada di palazzo da due soldi. Lasciate lavorare i dipendenti pubblici sulle cose serie e basta buffonate: coerenza!"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento