Il sindaco Sergio Giordani incontra il Generale dei Carabinieri Giuseppe La Gala, in procinto di lasciare la città per un nuovo incarico

Il primo cittadino e il presidente della provincia, Fabio Bui, sono stati a salutare il generale dell’Arma dei Carabinieri, Giuseppe La Gala, che lascia la Legione Veneto

Il sindaco Sergio Giordani si è recato per un saluto generale Giuseppe Gala, che sta per lasciare la città di Padova per intraprendere un altro importante incarico in un'altra città.

Giordani

«Ho incontrato - ha raccontato Giordani - questa mattina per un saluto di commiato il Generale dell'Arma dei carabinieri, Giuseppe La Gala, Comandante della Legione Carabinieri Veneto che a breve lascerà la nostra città per assumere un nuovo prestigioso incarico a Roma. Lo ringrazio per l’impegno profuso nel nostro territorio e in tutto il Veneto, oltre che per la grande disponibilità che ha dimostrato nei quasi tre anni passati a Padova e gli auguro buon lavoro per il suo prossimo incarico nella capitale. Colgo l’occasione per ringraziare ancora tutti i Carabinieri che quotidianamente prestano servizio nel nostro territorio con grande abnegazione e la cui vicinanza e impegno è profondamente apprezzata da tutti i cittadini»

Bui

Anche il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui ha incontrato il generale dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe La Gala che lascerà la Legione Veneto per un nuovo incarico. «Ho voluto salutare e ringraziare il generale La Gala – ha detto il presidente Bui – per l’impegno profuso nel nostro territorio. I carabinieri sono i tutori della legalità, della sicurezza e dell’ordine pubblico più vicini ai cittadini vista la loro capillare presenza nei nostri Comuni. La collaborazione è sempre stata ampia e il senso del dovere, l’umanità e la preparazione professionale del generale La Gala ha consentito alla Legione Veneto di essere sempre il faro della nostra sicurezza quotidiana. Rivolgo quindi un ringraziamento per quanto ha fatto augurandogli un buon lavoro nel suo nuovo incarico».

AAR_5704-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento