Politica Piazze / Piazzetta della Garzeria, 2

La Turchia bombarda il Nord della Siria: presidio a Padova per chiedere si fermi lo sterminio di civili

Erdogan scatena l'esercito oltre il confine, nella regione del Rojava: dopo il ritiro degli americani, la realtà più laica della regione, a maggioranza curda, da diversi giorni è sotto attacco: «Hanno sconfitto Isis e ora gli voltiamo le spalle»

Inizialmente doveva tenersi davanti alla Prefettura di Padova. Poi lo spostamento in piazzetta della Garzeria, in pieno Liston. Per chiedere a gran voce che si fermi lo sterminio di civili in Rojava: presidio in centro storico per protestare contro l'attacco al Nord della Siria da parte della Turchia.

La manifestazione

Molti i cittadini radunatisi nella mattinata di sabato 12 ottobre a Padova per urlare tutto il loro sdegno per l'attacco di Erdogan, che ha scatenato il suo esercito oltre il confine, nella regione del Rojava: presenti alla manifestazione anche gli assessori Benciolini, Gallani e Nalin insieme ad altri esponenti di Coalizione Civica, ad associazioni attive in città e a una rappresentanza di Pedro e Gramigna. A prendere la parola all'inizio un uomo curdo che vive da 30 anni a Padova.

Rojava 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Turchia bombarda il Nord della Siria: presidio a Padova per chiedere si fermi lo sterminio di civili

PadovaOggi è in caricamento